Cronaca

Muore a causa del covid ma l'ospedale avvisa la famiglia solo tre giorni dopo: il caso

I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno sollevato il caso di un paziente dell'ospedale di Latisana, il cui decesso è stato comunicato solo tre giorni dopo

Un uomo, ricoverato in ospedale a Latisana, è deceduto a seguito delle complicanze del covid-19 ma la notizia del suo decesso è stata data alla famiglia soltanto tre giorni dopo. Il caso è stato messo in luce dai consiglieri regionali del M5S.
"Lascia sconcertati la notizia della morte di un anziano di Sesto al Reghena ricoverato a Latisana, la cui famiglia è stata avvisata del decesso soltanto tre giorni dopo". Così il comunicato dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, in cui aggiungono: "Ci chiediamo se chi parla di vergogna per l'inserimento del Friuli Venezia Giulia in zona rosso scuro da parte del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, non trovi invece che siano molto più incresciose queste situazioni di cui iniziamo ad avere notizia e che evidenziano l'estrema pressione e difficoltà in cui versano i nostri ospedali e l'immane mole di lavoro a cui gli operatori sanitari devono far fronte, continuamente depotenziati di personale perché risucchiato nel vortice dell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale (Asufc)".

"Sui colori e sulle limitazioni che servono a contenere il contagio, ci vogliono responsabilità e unione di intenti, non polemiche da campagna elettorale", terminano i pentastellati riferendosi alle critiche sollevate da esponenti regionali della Lega in merito alla questione del Fvg 'rosso scuro'.

La replica

Con riferimento alla notizia di stampa relativa al ritardo della comunicazione di avvenuto decesso di un paziente ricoverato per Covid presso la sede ospedaliera di Latisana, la Direzione aziendale comunica "di aver attivato, con procedura d’urgenza, un’indagine interna i cui esiti sono attesi a brevissimo termine. Il fatto accaduto, di cui la Direzione si scusa con la famiglia esprimendo estremo dispiacere e rammarico, non può infatti trovare giustificazione nella complessità dell’attuale momento e laddove gli esiti dell’indagine interna evidenziassero possibili responsabilità di natura disciplinare o penale, si procederà senza indugio con le dovute segnalazioni agli organismi competenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a causa del covid ma l'ospedale avvisa la famiglia solo tre giorni dopo: il caso

UdineToday è in caricamento