rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Ragazza morta in stazione, indagini serrate della Procura: si attende l'autopsia

Aperto un fascicolo contro ignoti da parte degli inquirenti. Sentito a lungo il ragazzo che era con la giovane vittima

Un fascicolo d’indagine contro ignoti è stato aperto dalla Procura della Repubblica di Udine sulla vicenda della 16enne trovata morta nei bagni della stazione dei treni nella serata di mercoledì

Autopsia

Si vuole fare luce su chi abbia ceduto la sostanza stupefacente  — con tutta probabilità eroina, ma per averne la certezza sono necessari gli esiti degli esami tossicologici — rivelatasi letale per la giovane. È stata disposta l’autopsia sul corpo della ragazza che verrà effettuata nei prossimi giorni. 

Controlli anti droga nelle scuole di Udine

Il ragazzo

Nel frattempo li agenti della Questura friulana stanno portando avanti le indagini per appurare come si sia potuta verificare questa tragedia. Hanno ascoltato a lungo il ragazzo 20enne che si trovava con la giovane al momento del decesso.

Controlli nelle scuole

Sempre nella mattinata odierna gli uomini della polizia hanno compiuto una serie di controlli, già previsti, all’interno e all’esterno delle scuole cittadine per contrastare il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza morta in stazione, indagini serrate della Procura: si attende l'autopsia

UdineToday è in caricamento