Stroncata dal male a 45 anni, muore maestra e volontaria di Premariacco

Micaela Stoppacciaro lascia il marito, le due figlie e il padre. In lutto l'intera comunità di Premariacco, dove la donna era conosciuta per il suo ruolo di insegnante e di coinvolgimento nella Polisportiva locale

Aveva solo 45 anni, Micaela Stoppacciaro, maestra, mamma e donna impegnata nella Polisportiva di Premariacco morta ieri mattina a causa di un tumore. 

La famiglia

Micaela era sposata con Massimiliano Giffoni, agente assicurativo e presidente della stessa Poliposportiva che l'ha vista impegnata per tanto tempo. Oltre a lui, la donna lascia due figlie e il papà Alessandro

La vita

Micaela Stoppacciaro era di origini umbre e aveva vissuto, prima del matrimonio, a Brunico. È stata maestra alla scuola primaria di Moimacco e, in seguito, aveva prestato servizio al Civiform senza mai rinunciare all'impegno sociale con la Polisportiva. I funerali saranno celebrati domani, martedì 9 luglio, alle 17, nella chiesa parrocchiale di Premariacco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

Torna su
UdineToday è in caricamento