È un emigrante la donna morta ad Ampezzo, è scivolata di fronte a figlia e nipoti piccoli

Residente nella regione della Mosella, Lucia Mangilli era originaria di Voltois, frazione di Ampezzo

Voltois

È originaria originaria di Voltois, ma residente nella Mosella francese – ad Audun Le Tiche –  la donna deceduta oggi sul Monte Veltri: il suo nome è Lucia Mangilli, nata nel dicembre del 1944 in Carnia, con doppia cittadinanza, italiana e francese. La donna, che era la più esperta del gruppo, stava conducendo figlia e nipoti – cinque minorenni – sulla montagna quando, a quanto sembra, ha smarrito la traccia principale del sentiero ed è scivolata in una zona impervia davanti agli occhi della figlia. La donna è ruzzolata per circa duecento metri perdendo la vita a causa dei gravi traumi riportati nella caduta: l'incidente è avvenuto a quota 1600 metri.

Sul posto l'elisoccorso regionale che ha calato l'equipe medica con il tecnico di elisoccorso. Dopo la constatazione del decesso si è provveduto a recuperare tutti i minorenni, oltre che la figlia della donna, con quattro rotazioni dell'elicottero dell'elisoccorso regionale e con l'assistenza di due tecnici del Soccorso Alpino condotti sul posto con l'elicottero. Poi l'elicottero ha dovuto effettuare rifornimento. Quando è giunta l'autorizzazione alla rimozione della salma era nel frattempo arrivata un'altra richiesta di soccorso dallo Jôf di Montasio.

Dopo aver messo in salvo i minorenni del Monte Veltri a Monfredda, vicino Pani, dove è stato fissato il campo base per le rotazioni dell'elisoccorso e il caricamento su velivolo dei soccorritori, e dopo la constatazione del decesso, l'elisoccorso ha portato sul posto, accanto alla salma, due soccorritori della Guardia di Finanza che hanno atteso l'arrivo dell'elicottero della Protezione Civile e agevolato il recupero della donna con il gancio baricentrico. I due soccorritori sono poi risaliti a piedi verso una cresta e qui caricati in hovering per il rientro a valle. Alle operazioni hanno preso parte i soccorritori delle stazioni di Forni di Sopra e Forni Avoltri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento