menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una panoramica della laguna di Grado e Marano

Una panoramica della laguna di Grado e Marano

Laguna di Grado e Marano inquinata? Nessuno ha mai detto il contrario

Lo ha sostenuto in Procura a Udine il consigliere regionale del PD Gianfranco Moretton, che è tra gli indagati dell'inchiesta su dieci anni di finanziamenti per la bonifica del sito marino friulano

''Nessuno mi ha mai detto che la Laguna di Marano e Grado non era inquinata''. Queste le parole pronunciate da Gianfranco Moretton di fronte al pm Viviana Del Tedesco in Procura a Udine. Il capogruppo del Pd in consiglio regionale, secondo commissario delegato per l'emergenza della Laguna di Grado e Marano, è indagato insieme con altre 13 persone nell'ambito dell'inchiesta su dieci anni di maxi-finanziamenti statali per le bonifiche del sito di interesse nazionale.

LAGUNA: SPRECATI FONDI PER 100 MILIONI DI EURO

Nell'interrogatorio Moretton, assistito dall'avvocato Ponti, si è difeso con decisione partendo dall'assunto che nessuno mai ha smentito l'inquinamento.

ARPA, azienda sanitaria, comitato tecnico scientifico e Ministero dell'Ambiente non si sono mai espressi sulla questione. Nel corso della mattinata  aveva già risposto alle domande sullo stesso argomento Dario Danese, indagato quale soggetto attuatore all'epoca della gestione commissariale di Paolo Ciani, primo commissario delegato dal 2002 al 2006. Analoga la versione dei fatti resa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento