rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
scomparso / Pulfero

Ricerche anche sul versante sloveno per l'escursionista disperso sul Matajur

Sono una trentina i tecnici che stanno battendo palmo a palmo la montagna dalla parte italiana. Ma di Gianpaolo Baggio ancora nessuna traccia

Ancora senza esito le ricerche del trentunenne di Torreano, Gianpaolo Baggio, che non fa ritorno a casa da sabato 25 giugno. Il giovane era partito per un’escursione. Voleva andare sul Monte Matajur per percorrere la ferrata Palma, una via ripida in mezzo al bosco sul fianco più selvaggio e scosceso della montagna. La sua automobile era stata ritrovata già lunedì parcheggiata nel paese di Stupizza. Le ricerche continuano senza sosta con vari mezzi e personale.

Proseguono le ricerche del giovane scomparso sul Matajur

Le operazioni di ricerca

Sono infatti circa una trentina i tecnici impegnati nelle operazioni per trovare Gianpaolo. Appartengono a diverse forze: Soccorso Alpino, Vigili del fuoco, Guardia di finanza e Carabinieri. È stato chiesto il supporto e l’intervento anche dei soccorritori della vicina Slovenia per fare perlustrazioni anche sul versante della montagna nel loro territorio. Così da non lasciare nulla di intentato per ritrovare il giovane scomparso.

La ferrata Palma è stata nuovamente esplorata in tutta la sua parte alta. Sono state controllate tutte le possibili linee di caduta e i canali sottostanti palmo a palmo. Ricerche approfondite anche sul sentiero di rientro con segnavia 725. I soccorritori hanno battuto anche qui tutte le zone più scoscese e fuori traccia. Impegnate nuovamente anche le unità cinofile. In tutto sono cinque: due del Soccorso alpino, due dei Vigili del fuoco, una della Guardia di finanza. 

Oggi dalle sette del mattino riprenderanno le ricerche, sempre con le squadre, il personale e i mezzi che sono state impegnati ieri. Si partirà dai canali presenti nella parte bassa del sentiero di rientro, dove è stata agganciata per l'ultima volta la cella telefonica del cellulare di Gianpaolo Baggio. Occorre sottolineare purtroppo che questa informazione è poco significativa in quanto l'area del Matajur risulta poco coperta dalla telefonia mobile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerche anche sul versante sloveno per l'escursionista disperso sul Matajur

UdineToday è in caricamento