Cronaca

Monsignor Gino Pigani lascia la sua comunità storica di Bertiolo

Per raggiunti limiti di età e per motivi di salute, dopo 18 anni di sacerdozio nella zona pastorale di Bertiolo-Pozzecco-Virco e Sterpo, il prelato è costretto a dire basta

Dopo 18 anni di servizio monsignor Gino Pigani lascia la zona pastorale di Bertiolo-Pozzecco-Virco e Sterpo, per raggiunti limiti di età. Il saluto del sindaco, Eleonora Viscardis.


".... Il distacco dal proprio Parroco per una comunità è sempre un momento di tristezza ed emozione, anche se questi sentimenti sono rasserenati dalla gioia per l'arrivo di un nuovo parroco che darà continuità alla sua attività. I 18 anni da Lei trascorsi nella nostra comunità l'hanno resa famigliare a tutti noi, e grazie alle tante relazioni che ha saputo tessere è stato punto di riferimento per tante famiglie, giovani e anziani. ....nell'augurarLe ogni bene per il nuovo apostolato, voglio ringraziarLa con affetto per quanto ha donato a questa comunità in questi 18 anni, anni in cui ha visto nascere e ha battezzato molti bimbi che ora lascia adolescenti e giovani uominie donne, che ha accompagnato nella loro crescita spirituale, di valori, indicando loro la strada della vita. È entrato in tante famiglie portando conforto ad ammalati e anziani, ha consolato famigliari colpiti da lutti tragici, ha dato vita a nuove famiglie celebrando matrimoni. Ma oltre a tutto questo,  che fa parte della normale missione sacerdotale di un parroco, a Lei mons. Pigani dobbiamo rendere merito di aver dato vita dalle fondamenta all'oratorio, un luogo di aggregazione per giovani e sede di tante attività parrocchiali, una struttura a disposizione della comunità,  moderna e funzionale.Oltre all'oratorio, durante il Suo sacerdozio a Bertiolo ha realizzato la riqualificazione e l'ampliamento della scuola paritaria "Sacro Cuore", fiore all'occhiello della nostra comunità che ospita un numero importante di bambini, diversi  provenienti dai comuni limitrofi, dando vita alla sezione Primavera, che accogli bambini dai 2 anni, iniziativa lungimirante che va incontro alle attuali esigenze delle famiglie; realtà queste che si affiancano e completano l"offerta formativa e di accoglienza proposta dall'Amministrazione. Per questo impegno in qualità di sindaco la ringrazio perché lascia alla nostra Comunità 2 opere importanti che hanno arricchito il nostro territorio. Un ringraziamento Le voglio rivolgere per la cura del patrimonio sacro, e la valorizzazione dello stesso come, un esempio per tutti, la valorizzazione e i recuperi degli affreschi della vecchia sacrestia della chiesa di S.Martino Vescovo, ancora in corso d'opera, scoperta e valorizzazione del patrimonio artistico rilevante che darà lustro al ns. tettitorio. A conclusione a nome mio e del consiglio comunale in ricordo di questo giorno e dei 18 anni trascorsi a Bertiolo l'Amministrazione le fa dono di un'opera dell'artista gioielliere Piero De Martin, una scultura personalizzata in cui è raffigurato il Santuario di Screncis, e un corpo in metallo in cui è raffigurato il simbolo sacro della croce di ns Signore e sono inserite le sue iniziali, un'opera preziosa perché speriamo che prezioso sia il ricordo che porterà con se dei 18 anni di Sacerdozio a Bertiolo, Pozzecco, Virco e Sterpo.

La sindaco Eleonora Viscardis

Eleonora.Viscardis-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monsignor Gino Pigani lascia la sua comunità storica di Bertiolo

UdineToday è in caricamento