Parco Moretti più pulito: lo assicura il Comune di Udine

L'Amministrazione ha affidato alla cooperativa Cif e Zaf l'incarico di effettuare un sopralluogo quotidiano all'interno del parco per valutare l'eventuale necessità di interventi di pulizia e raccolta rifiuti

Un monitoraggio quotidiano della situazione per garantire la pulizia e la fruibilità dell'area verde e delle sue attrezzature. Con questo obiettivo l'amministrazione comunale ha avviato, dal 27 maggio e per un periodo iniziale di 15 giorni, un servizio di cura e di manutenzione straordinaria del parco Moretti, un'area in questo periodo particolarmente sollecitata dai costanti flussi migratori di richiedenti asilo che si recano nell'adiacente questura per svolgere le proprie pratiche.

Il Comune ha affidato alla cooperativa Cif e Zaf l'incarico di effettuare un sopralluogo quotidiano all'interno del parco per valutare l'eventuale necessità di interventi di pulizia e raccolta rifiuti. “Vogliamo rassicurare tutti i frequentatori del parco – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell – rispetto alla fruibilità e alla pulizia degli spazi verdi e delle attrezzature. Teniamo la situazione sempre monitorata e cerchiamo di garantire che tutte le mattine il luogo sia decoroso”. Gli operatori incaricati visitano l'area verde tutti i giorni, sabato e domenica compresi, alle 8 del mattino, ponendo particolare attenzione e cura alla zona giochi/attrezzature e al chiosco. Se necessario la cooperativa provvede a raccogliere immondizie e rifiuti sparsi e a pulire con l'idropulitrice ad acqua calda i giochi e in particolare la “nave”, spesso usata come ricovero e luogo dove gettare rifiuti.

Da lunedì a venerdì, nel pomeriggio, è previsto un controllo da parte di un operatore del Verde pubblico del Comune per valutare la situazione ed eventualmente intervenire per mantenere pulito il parco. “Ringrazio il personale del Verde pubblico per la continua opera di sorveglianza e cura di tutti i parchi cittadini e la regia di tutte le ditte e cooperative operanti – afferma l'assessore all'Ambiente, Enrico Pizza –. Il lavoro a tutela del grande patrimonio verde cittadino, che conta oltre 170 aree verde, 2 parchi naturali e 14 giardini storici per un totale di oltre 1,7 milioni di metri quadrati, è costante e intenso, soprattutto in questa stagione. L'idea di potenziare l'impegno nel parco Moretti – precisa – serve proprio a salvaguardare i risultati ottenuti in questi anni per avere parchi sempre più belli e frequentati dalla cittadinanza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A breve comunque al Moretti è in programma uno sfalcio di tutta l'area verde. Inoltre, per migliorare la percezione della sicurezza da parte degli utenti, l'accensione dell'illuminazione pubblica all'interno del parco è stata estesa fino alle 2 del mattino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento