Tornano le giostre, viabilità in Piazza Primo Maggio modificata

Le limitazioni al traffico dureranno all'incirca un mese, fino al 18 novembre

Autunno, castagne, alberi con le foglie gialle... e luna park. Anche a Udine sta per tornare la fiera di Santa Caterina e, con lei, le amatissime giostre. L'appuntamento è da domenica 20 ottobre a lunedì 18 novembre e per consentire la manifestazione, la viabilità verrà modificata.

La viabilità

Dalle 6.00 di domenica 20 alle 6.00 di mercoledì 23 ottobre in piazza Primo Maggio, su un tratto di circa 70 metri tra il colle del Castello e l’ellisse centrale saranno istituti il “Divieto di sosta temporaneo 0-24” e il  “Divieto di transito” per ogni categoria di veicoli. Pertanto i veicoli provenienti da nord verranno fatti proseguire lungo la corsia rideterminata per l'occasione, mentre quelli provenienti dal lato Basilica BV delle Grazie non potranno svoltare a sinistra lungo la bretellina adiacente l’ellisse centrale ma lo faranno all’intersezione semaforica.

Durante gli allestimenti

Dalle 20.00 di martedì 22 alle ore 6.00 di mercoledì 23 ottobre, sempre in piazza Primo Maggio, nell’area interessata dagli allestimenti saranno istituiti il “Divieto di sosta temporaneo 0-24” per ogni categoria di veicoli, in tutte le aree di sosta (meglio identificate in loco) e il “Divieto di transito” per ogni categoria di veicoli. Pertanto i veicoli provenienti da piazza Patriarcato verranno deviati verso via Treppo o via Manin; i veicoli provenienti da vicolo Porta verranno deviati in via D’Azeglio o via Verdi (residenti/frontisti); i veicoli provenienti da via Pracchiuso verranno deviati in via Sant’Agostino; e i veicoli provenienti da via Diaz (ovest) e via Gorizia verranno deviati verso via Diaz (est).

Durante la manifestazione

Dalle 20.00 di mercoledì 23 ottobre alle 24.00 di lunedì 18 novembre in piazza Primo Maggio sarà istituito il “Divieto di sosta temporaneo 0-24” per ogni categoria di veicoli, in tutte le aree di sosta (meglio identificate in loco) compresi tra l’ellisse centrale, la collinetta sita a fianco del P.E. all’insegna “Bar Beethoven”, la sede del Genio Militare, il palazzo “Tessitori”, l’area di sosta di fronte all’Ex AIAT (fatti salvi circa 80 stalli), largo delle Grazie, il parco Loris Fortuna, l’impianto semaforico presente all’intersezione con il viale Della Vittoria. Sarà inoltre istituita una corsia di marcia, a tratti delimitata ed evidenziata a mezzo transenne e/o new jersey bicolori, lungo tutta la piazza. Sarà apposto un segnale di “Obbligo di fermarsi e dare precedenza” in corrispondenza dell’area d’intersezione tra la corsia proveniente da Largo delle Grazie con la corsia provvisoria di marcia per i veicoli provenienti dalla parte Sud-Est della piazza stessa; sarà realizzata una corsia di uscita dal parcheggio a raso presente sul lato sud-ovest (tale corsia in corrispondenza dell’immissione nel flusso di marcia principale avrà l’“Obbligo di dare precedenza e di svoltare a sinistra”). L’attraversamento pedonale posto fronte la scalinata del Liceo Classico J. Stellini verrà chiuso all’altezza del marciapiede e i flussi pedonali saranno deviati verso nord (al successivo attraversamento pedonale posto a circa 50 metri).

Lungo tutta la piazza vigerà il “Limite massimo di velocità 30 km/h”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre a Taylor c'è di più! Il piccolo esercito di influencer made in Friuli

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento