Cronaca Centro / Viale Europa Unita

Sui mezzi pubblici nonostante la quarantena fiduciaria, pizzicati tre giovanissimi

I tre sono stati pizzicati dalle forze dell'ordine in zona Stazione. I giovanissimi sono risultati sottoposti a quarantena fiduciaria in attesa dell'esito del tampone molecolare da Covid19

Erano sottoposti a quarantena fiduciaria, ma viaggiavano tranquillamente sui mezzi pubblici.

I Carabinieri della Compagnia di Udine hanno hanno denunciato tre minorenni, due pakistani e un afgano per violazione delle disposizioni contro la dfiffusione del Covid19.

L'intervento dei Carabinieri

I tre sono stati pizzicati infatti a viaggiare sui mezzi pubblici nonostante la quarantena fiduciaria. All'arrivo delle forze dell'ordine, per un controllo su un gruppo di giovanissimi in zona stazione, i tre sono risultati sprovvisti di documento di identità.

Oltre a viaggiare senza regolare titolo sui mezzi hanno fornito false generalità.

Successivamente si è appreso che i tre si erano allintanati quella stessa mattina da una struttura di accoglienza della Carnia dove erano stato accolti e sottoposti a quarantena fiduciaria in attesa dell'esito del tampone molecolare Covid. I tre sono stati riaccopagnati presso la medesima struttura per poi fuggire nuovamente facendo perdere le loro tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sui mezzi pubblici nonostante la quarantena fiduciaria, pizzicati tre giovanissimi

UdineToday è in caricamento