menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Sui mezzi pubblici nonostante la quarantena fiduciaria, pizzicati tre giovanissimi

I tre sono stati pizzicati dalle forze dell'ordine in zona Stazione. I giovanissimi sono risultati sottoposti a quarantena fiduciaria in attesa dell'esito del tampone molecolare da Covid19

Erano sottoposti a quarantena fiduciaria, ma viaggiavano tranquillamente sui mezzi pubblici.

I Carabinieri della Compagnia di Udine hanno hanno denunciato tre minorenni, due pakistani e un afgano per violazione delle disposizioni contro la dfiffusione del Covid19.

L'intervento dei Carabinieri

I tre sono stati pizzicati infatti a viaggiare sui mezzi pubblici nonostante la quarantena fiduciaria. All'arrivo delle forze dell'ordine, per un controllo su un gruppo di giovanissimi in zona stazione, i tre sono risultati sprovvisti di documento di identità.

Oltre a viaggiare senza regolare titolo sui mezzi hanno fornito false generalità.

Successivamente si è appreso che i tre si erano allintanati quella stessa mattina da una struttura di accoglienza della Carnia dove erano stato accolti e sottoposti a quarantena fiduciaria in attesa dell'esito del tampone molecolare Covid. I tre sono stati riaccopagnati presso la medesima struttura per poi fuggire nuovamente facendo perdere le loro tracce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Violento scontro all'incrocio, auto distrutte e 4 persone in ospedale

  • Attualità

    Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

  • Sport

    Crotone-Udinese 1:2 | Riparte la corsa al decimo posto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento