rotate-mobile
Cronaca Centro / Viale XXIII Marzo 1848

Minacciato mentre dona vestiti alla Caritas

L'episodio un mese fa accanto al Duomo. L'uomo, che si era avvicinato per lasciare alcuni indumenti nel cassonetto dedicato, è stato aggredito verbalmente da due uomini che gli hanno intimato di lasciare fuori i sacchetti

Si era recato in piazza Duomo per donare alcuni vestiti al punto di stoccaggio della Caritas, quando è stato ripreso da due uomini in atteggiamenti minaacciosi.  A raccontarci la vicenda un cittadino udinese.

Documentato, ieri sera anche lo stato di degrado anche di un secondo cassonetto, quello in viale XXIII Marzo, dove sembra ci siano stati alcuni episodi di saccheggio.

Il racconto

«Mentre stavo per gettare i sacchi dentro al cassone in piena Piazza Duomo, due uomini che sostavano sulla panchina, mi hanno intimato di non farlo e di lasciarli a terra - ci racconta - Mi hanno detto di essere poveri e dunque di essere i diretti beneficiari di quel dono. Al mio rifiuto hanno proseguito fino ad alzare notevolmente i toni costringendomi dunque a lasciarli all'esterno».

L'uomo è stato poi testimone, ci riferisce, anche di altri episodi di furto presso i punti di stoccaggio Caritas di cui uno in Via Moretti, dove due donne - dopo aver estratto i vestiti e averli accuratamente selezionati - lasciavano i restanti sul marciapiede. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciato mentre dona vestiti alla Caritas

UdineToday è in caricamento