rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca San Pietro al Natisone

Minaccia di uccidere il figlio dei vicini, sequestrata la pistola

Sfiorata la tragedia nelle Valli del Natisone. Un 61enne di San Pietro è stato denunciato

Un litigio tra vicini di casa si sarebbe potuto trasformare in una strage di Natale nelle Valli del Natisone. A sedare gli animi i carabinieri della Stazione di San Pietro al Natisone, intervenuti prontamente per mettere fine al diverbio. 

Le minacce

I militari dell'Arma, infatti, hanno deferito in stato di libertà per l’ipotesi di reato di minaccia aggravata un 61enne del posto che, dopo diversi parapiglia con i confinanti, aveva perso completamente le staffe fino ad intimidire un'intera famiglia. L'anziano avrebbe minacciato telefonicamente la donna di utilizzare la propria arma contro il figlio, 19enne, con il quale i litigi si erano intensificati. 

Il sequestro

All’uomo è stata sequestrata la pistola, una 357 magnum, ed il relativo munizionamento, regolarmente detenuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di uccidere il figlio dei vicini, sequestrata la pistola

UdineToday è in caricamento