Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Majano

Minaccia i passanti, oppone resistenza ai carabinieri e cerca di procurarsi lesioni

L'uomo, in stato di alterazione, è stato arrestato a Majano e sarà processato con rito direttissimo

Minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, simulazione di reato, falsa attestazione sull’identità personale e danneggiamento. Con queste accuse i carabinieri della Stazione di Majano hanno arrestato a San Daniele del Friui un 30enne di etnia rom residente nel capoluogo friulano. Ad allertare le forze dell’ordine un passante che, avendo ricevuto delle offese ingiustificate, ha deciso di chiamare il 112.

Prontamente gli uomini dell’Arma si sono recati sul posto dove hanno rintracciato l’uomo, in palese stato di alterazione psicofisica, che si è rifiutato di fornire le proprie generalità, oltraggiando e minacciando la pattuglia ed opponendo resistenza con strattoni e spinte. A quel punto i carabinieri hanno trasportato il soggetto in caserma dove l’uomo, invece di capire la gravità della situazione, ha proseguito con il suo atteggiamento ostile dichiarando false generalità e cercando di procurarsi alcune lesioni.

Visto il forte stato di agitazione del trentenne, i militari hanno ritenuto opportuno l’intervento della staff del 118. Il soggetto verrà processato con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i passanti, oppone resistenza ai carabinieri e cerca di procurarsi lesioni

UdineToday è in caricamento