Ubriaco minaccia di morte la suocera e si azzuffa coi carabinieri

Il fatto è accaduto durante la notte, e ha avuto come protagonista un 31enne di Cervignano del Friuli originario della provincia di Caserta. All'arrivo dei carabinieri una breve collutazione e poi l'arresto

Il fatto è accaduto alle 02:00 di questa notte a Cervignano del Friuli. Una donna di 46 anni, le cui iniziali sono C.I.P., ha chiesto l'intervento dei carabinieri a causa delle minacce di morte ricevute dal genero G.D.U., 31enne originario di Maddaloni, in provincia di Caserta.

Nonostante l'intervento dei militari dell'Arma l'uomo, in evidente stato di ubriachezza, ha continuato a cercare di colpire la suocera. Non riuscendoci ha spostato il suo tiro sui carabinieri, che dopo una colluttazione sono riusciti a bloccarlo. 

Una volta portato in caserma e rinchiuso nella camera di sicurezza ha continuato a dare in escandescenze, lanciandosi con violenza contro le pareti e la porta blindata, orinando a terra e procurandosi volontariamente lesioni.

Verrà processato per direttissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento