Ubriaco minaccia di morte la suocera e si azzuffa coi carabinieri

Il fatto è accaduto durante la notte, e ha avuto come protagonista un 31enne di Cervignano del Friuli originario della provincia di Caserta. All'arrivo dei carabinieri una breve collutazione e poi l'arresto

Il fatto è accaduto alle 02:00 di questa notte a Cervignano del Friuli. Una donna di 46 anni, le cui iniziali sono C.I.P., ha chiesto l'intervento dei carabinieri a causa delle minacce di morte ricevute dal genero G.D.U., 31enne originario di Maddaloni, in provincia di Caserta.

Nonostante l'intervento dei militari dell'Arma l'uomo, in evidente stato di ubriachezza, ha continuato a cercare di colpire la suocera. Non riuscendoci ha spostato il suo tiro sui carabinieri, che dopo una colluttazione sono riusciti a bloccarlo. 

Una volta portato in caserma e rinchiuso nella camera di sicurezza ha continuato a dare in escandescenze, lanciandosi con violenza contro le pareti e la porta blindata, orinando a terra e procurandosi volontariamente lesioni.

Verrà processato per direttissima.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Scritta ingiuriosa prima della partita, operai all'opera per eliminarla

Torna su
UdineToday è in caricamento