Ordinazioni in ritardo, i clienti minacciano l'oste di morte con una motosega

L'episodio all'osteria "Da Pozzo" in piazzale Cella. I protagonisti della vicenda sono stati denunciati per "minaccia aggravata e porto di strumenti atti ad offendere"

L'osteria "Da Pozzo" in piazzale Cella

“Non mi servi quando dico io? E allora ti minaccio di morte con la mia motosega”. Questo, più o meno, è il pensiero profondo che una coppia di udinesi - uno di 47 e l’altro di 45 anni - ha maturato martedì sera all’osteria Da Pozzo in piazzale Cella, mettendolo successivamente in pratica davanti agli occhi sgomenti del titolare del locale. 

La denuncia

I due sono stati denunciati dalla polizia per le ipotesi di reato di minaccia aggravata e porto di strumenti atti a offendere. Uno dei due è finito nei guai per aver materialmente impugnato l’attrezzo, e l’altro perché ne è il  proprietario.

I fatti

Secondo la ricostruzione dei fatti la coppia di amici si sarebbe allontanata dal posto, in polemica per un presunto ritardo nelle ordinazioni, tornando successivamente brandendo la motosega accesa e minacciando il titolare di morte. É stata quindi avvertita la polizia, sul posto con le pattuglie della Squadra Volante, che ha rintracciato nelle vicinanze i due protagonisti negativi della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento