Ordinazioni in ritardo, i clienti minacciano l'oste di morte con una motosega

L'episodio all'osteria "Da Pozzo" in piazzale Cella. I protagonisti della vicenda sono stati denunciati per "minaccia aggravata e porto di strumenti atti ad offendere"

L'osteria "Da Pozzo" in piazzale Cella

“Non mi servi quando dico io? E allora ti minaccio di morte con la mia motosega”. Questo, più o meno, è il pensiero profondo che una coppia di udinesi - uno di 47 e l’altro di 45 anni - ha maturato martedì sera all’osteria Da Pozzo in piazzale Cella, mettendolo successivamente in pratica davanti agli occhi sgomenti del titolare del locale. 

La denuncia

I due sono stati denunciati dalla polizia per le ipotesi di reato di minaccia aggravata e porto di strumenti atti a offendere. Uno dei due è finito nei guai per aver materialmente impugnato l’attrezzo, e l’altro perché ne è il  proprietario.

I fatti

Secondo la ricostruzione dei fatti la coppia di amici si sarebbe allontanata dal posto, in polemica per un presunto ritardo nelle ordinazioni, tornando successivamente brandendo la motosega accesa e minacciando il titolare di morte. É stata quindi avvertita la polizia, sul posto con le pattuglie della Squadra Volante, che ha rintracciato nelle vicinanze i due protagonisti negativi della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento