Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Pasian di Prato

Ubriaco dà in escandescenza con un'ascia in mano, appicca il fuoco e si scaglia contro i Carabinieri

L'uomo, un 46enne di origini albanesi, regolare sul territorio avrebbe dato in escandescenza al termine di una lite con alcuni connazionali. Non contento si è poi scagliato anche contro i Carabinieri intervenuti sul posto

Minaccia alcuni suoi connazionali con un’ascia ed una pietra appuntita al termine di una lite per futili motivi. Non contento e in stato di ubriachezza, appicca poi il fuoco ad una serie di pedane che aveva accatastato davanti alla casa di questi ultimi.

Protagonista della vicenda verificatasi ieri a Pasian di Prato, un 46enne, cittadino albanese, con precedenti. All’arrivo dei Carabinieri della stazione di Feletto Umberto, l’uomo, tra i fumi dell’alcool si è scagliato anche contro i militari dell’Arma colpendoli con strattoni calci e pugni.

I due agenti sono riusciti a immobilizzare l’uomo che è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale oltre che per minaccia aggravata, porto abusivo di strumenti astti a offendere.

E’ stato poi condotto presso il carcere di Udine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco dà in escandescenza con un'ascia in mano, appicca il fuoco e si scaglia contro i Carabinieri

UdineToday è in caricamento