menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Udine

Il tribunale di Udine

Voleva che moglie e figli si trasferissero con lui: condannato

Un 49enne spostatosi per lavoro da qualche anno in Sicilia ha ricevuto una condanna di 4 mesi e 10 giorni per stalking. I fatti sarebbero iniziati nel 2009, quando l'uomo si separò è andò in provincia di Messina per lavoro

Voleva che la moglie e figli lo seguissero a Barcellona Pozzo di Gotto, dove si era trasferito dopo la separazione. Per questo motivo, a partire dal 2009, avrebbe minacciato, seguito e pedinato la donna, e in un'occasione le avrebbe anche sottratto documenti e passaporti, compresi quelli dei due figli minorenni.

In un altro caso avrebbe tentato di tamponarla con l'automobile. Sul tutto ci sarebbero state aggressioni fisiche e verbali - all'uomo era stato contestato anche un episodio di lesioni -, e minacce di morte, in un caso anche all'interno degli uffici del Comune di residenza della donna (un paese della Bassa friulana).

Un cittadino 49enne di origini albanesi è stato così condannato dal tribunale di Udine a 4 mesi e 10 giorni di reclusione, con i benefici della sospensione della pena e della non menzione nel casellario giudiziario, per stalking ai danni della moglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento