Barista rifiuta di servire due ubriachi, in cambio riceve minacce e sprangate

Serata movimentata al Bar Duomo di via Vittorio Veneto con due balordi che prima hanno spaccato la vetrata del locale e poi hanno insultato a più riprese il titolare

La vetrata del bar danneggiata

Prima hanno preso un bastone di ferro e hanno sfondato la vetrata del locale, poi se ne sono andati urlando al barista "ti mandiamo in ospedale, ti facciamo chiudere il locale". L'episodio si è verificato nella serata di giovedì al bar Duomo di via Vittorio Veneto, in pieno centro a Udine, a pochi passi dalla cattedrale di Santa Maria Annunziata. Destinatario delle minacce Giancarlo Di Bert, titolare dell'esercizio pubblico. La sua "colpa" è stata quella di essersi rifiutato di servire dell'alcol agli autori dei danni, una coppia di uomini - pare di etnia rom -. I due si sono presentati all'interno del bar in evidente stato di ubriachezza, con un modo di fare molesto. Di Bert, fermamente, si è opposto alla richiesta di servirli, ricevendo in cambio quanto raccontato. In quel momento erano presenti circa 30 clienti. Una volta uscita la coppia di ubriachi il barista ha chiesto l'aiuto di una volante della Questura, arrivata sul posto alcuni minuti dopo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento