menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Sebastianis (foto Facebook)

Luigi Sebastianis (foto Facebook)

Militare morto in Libano, il cordoglio del sindaco di Camino al Tagliamento

Il primo cittadino del comune di residenza di Luigi Sebastianis parla del sottoufficiale scomparso: "Una persona equilibrata, di lui non si può fare altro che parlare bene"

"Una persona disponibile ed equilibrata, padre, marito e servitore dello Stato. Di lui non si può fare altro che parlare bene": sono queste le parole di Nicola Locatelli, sindaco di Camino al Tagliamento, paese in cui Luigi Sebastianis, 45 anni, era residente da 11 anni.

Il militare, originario di Palmanova, ha perso la vita in Libano, stato in cui si trovava come sottoufficiale nel contingente italiano dell'Onu: Sebastianis si trovava in Libano da aprile e aveva svolto già altre missioni. Lascia due figli uno di 19 e uno di 14 anni e la moglie.

Non sono ancora state diffuse notizie sul rientro del feretro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento