rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca

In centro a Milano si mangia il frico

Nell'Osteria della Stazione, a due passi dal Duomo, si beve vino friulano e si mangia aglio di Resia, Montasio e Cjarsons grazie a Gunnar Cautero

Si chiama Gunnar Cautero, udinese di origini, ma trapiantato a Milano. E' lui l'uomo che, nella sua Osteria della Stazione in piena Milano, cucina friulano per i milanesi e milanese per i friulani.

A due passi dal Duomo e dalla Madonnina, in via Popoli Uniti 26, Gunner serve infatti frico, aglio di Resia, Montasio e tutte le specialità prodotte a Pontebba dall'azieda agricola rigorosamente bio di Luigi Faleschini. E' questo infatti il segeto di tanta bontà: la genuinità.

Merito anche delle lunghe vacanza in Friuli Venezia Giulia, durante le quali Gunner, assicura di riuscire a "dormire bene vicino alle montagne", le stesse montagne da cui poi derivano i freschissimi prodotti che rendono i suoi piatti, squisitamente friulani, una vera delizia.

Cosa si mangia

Una cucina friulana che crede fortemente nella filiera corta, rispettando la natura seguendo i prodotti di stagione. I piatti, alcuni sul menu, altri sull’enorme lavagna di ardesia, si aprono con il tradizionale frico, interpretato in quattro versioni: con lo speck d’oca, con il tartufo, con lo sclopìt (il sileme, erba di campo) e con il radicchio.

E ancora millefoglie di patate e porcini, pasta e fagioli di Lamon, risotto con il pestat e radicchio tardivo, cjarsons ripieni di guanciale e porcini, omaggio a Milano con costoletta alla milanese o ossobuco (nel caso anche con risotto allo zafferano), stracotto di manzo con polenta, grandi selezioni di salumi, con chicche come il prosciutto di San Daniele con stagionatura di oltre 34 mesi, e formaggi di malga. 
 

Atmosfera friulana

Anche tra le mura dell Osteria rieccheggia l'atmosfera friulana: tovagliette di carta, tavoli in legno, rusticità vini e soprattutto Gunner, definito il "gigante buono", l'Oste per eccellenza che oltre all'accoglienza guida i commensali alla scelta del vino e delle pietanze.

Un'idea gradita e apprezzata non solo dai friulani trapiantati nella metropoli, ma anche dagli stessi milanesi che lasciano il loro parere sui cibi "nostrani" anche nel grande diario delle recensioni di TripAdvisor votando per la maggior parte con "Eccellente" e "molto buono" l'osteria del friulano.

Stazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In centro a Milano si mangia il frico

UdineToday è in caricamento