menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Rail Action Active Shield” scattano i controlli nelle stazioni ferroviarie del Fvg

264 le persone ispezionate, 19 le stazioni interessate e 60 i convogli monitorati; particolare attenzione è stata dedicata al fenomeno migratorio

264 le persone controllate, 19 le stazioni interessate e 60 i convogli monitorati, è il bilancio della “Rail Action Active Shield”, prima operazione dell’anno organizzata, nell’ambito della collaborazione internazionale di Polizia da RAILPOL (Associazione di Polizie Ferroviarie e dei Trasporti Europee), nella giornata del 19 gennaio scorso, dal Compartimento Polizia Ferroviaria del Friuli-Venezia Giulia.

Una giornata di controlli straordinari, programmata con altri Paesi europei, volti a prevenire e reprimere i fenomeni criminosi maggiormente diffusi in ambito ferroviario con una attenzione particolare ai treni ad Alta Velocità ed internazionali tenendo conto della delicata situazione internazionale.
Particolare attenzione, nella nostra regione, è stata posta al fenomeno migratorio che può interessare, con notevoli effetti sulla circolazione, il traffico ferroviario sia attraverso l’occupazione incauta dei binari, utilizzati quale via di transito pedonale, sia a causa della presenza irregolare a bordo treno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento