rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Chiusaforte

Slavina di Sella Nevea, Michele Fedele lotta ancora fra la vita e la morte

Il 41enne di Ovaro è ricoverato in condizioni disperate al Santa Maria della Misericordia di Udine in stato di ipossia

È stato estratto vivo da sotto la neve, ma le sue condizioni sono apparse subito preoccupanti. Michele Fedele, 41enne di Ovaro, rimasto travolto sabato scorso da una slavina nei dintorni di Sella Nevea, si trova attualmente ancora ricoverato in condizioni giudicate molto critiche, al limite della disperazione, nel reparto di terapia intensiva del Santa Maria della Misericordia.

Le prossime ore saranno decisive, ma il cuore di Michele batte ancora, pur in assenza di attività cerebrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slavina di Sella Nevea, Michele Fedele lotta ancora fra la vita e la morte

UdineToday è in caricamento