Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Trasporto pubblico, ancora obbligatorie le mascherine ma posti a sedere tutti disponibili

Permane la possibilità di occupazione del 100% dei posti a sedere e in piedi a bordo dei mezzi del trasporto pubblico locale automobilistico (urbano ed extraurbano), ferroviario e marittimo

Per il trasporto pubblico locale del Friuli Venezia Giulia sono prorogati fino al 31 agosto i provvedimenti entrati in vigore lo scorso 26 giugno, che prevedevano la cessazione delle limitazioni resesi necessarie per contenere la diffusione del Coronavirus in Friuli Venezia Giulia.

Sul territorio regionale è quindi possibile sfruttare tutti i posti a sedere a disposizione dei passeggeri all'interno dei mezzi.

Lo ha confermato l'ordinanza contingibile e urgente di Protezione civile (la numero 24), firmata oggi dal Governatore del Friuli Venezia Giulia. 

Dispositivi di sicurezza

Rimane in vigore il mantenimento dell'obbligo di utilizzo di sistemi di protezione individuale anche bordo di mezzi e le altre disposizioni contenute nel Dpcm dell'11 giugno e nelle ordinanza 19 del 26 giugno 2020 e 23 del 31 luglio 2020, ed è confermata la possibilità di occupazione del 100 per cento dei posti a sedere e in piedi a bordo dei mezzi del trasporto pubblico locale automobilistico (urbano ed extraurbano), ferroviario e marittimo, compresi i servizi transfrontalieri, nonché a bordo di mezzi utilizzati per servizi di trasporto non di linea compresi Ncc, taxi e quelli svolti mediante autobus, oltreché negli impianti del trasporto pubblico funiviario (funivie, funicolari e seggiovie). Le aziende fornitrici dei servizi sono tenute a fornire un'efficace informazione e a vigilare sul corretto utilizzo delle mascherine a bordo dei mezzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, ancora obbligatorie le mascherine ma posti a sedere tutti disponibili

UdineToday è in caricamento