Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Allerta meteo: è rischio valanghe su Alpi e Prealpi

Per domani è previsto il ritorno della neve sulle montagne al confine con l'Austria

Una serie di deboli fronti atlantici scorrono in un flusso nordoccidentale che interesserà nei prossimi giorni le Alpi.

Previsioni meteo

Mercoledì: nuvolosità variabile per il passaggio di nubi ad alta quota da nord-ovest. Farà freddo con temperature piuttosto basse di notte e al mattino. Giovedì: possibili deboli nevicate o del nevischio sulle Alpi al confine con l'Austria e venti moderati in prevalenza da nord-ovest in quota e dal pomeriggio. Venerdì: possibili deboli precipitazioni sulle Alpi e sulle zone orientali. Quota neve sui 400-700 metri.

Nei giorni scorsi forti venti in quota da nord hanno interessato il territorio montano causando la formazione di nuovi e instabili accumuli di neve in particolare lungo i canaloni, le zone sotto le creste e le forcelle, i bruschi cambi di pendenza ed in genere in tutte le zone sottovento. Su Alpi e Prealpi il pericolo è 3 (marcato): sulle pendenze più ripide sono possibili valanghe spontanee di piccole/medie dimensioni. Sui ripidi pendii prativi, in particolare sui versanti più soleggiati, questi distacchi possono essere anche di fondo e di dimensioni maggiori. Inoltre a tutte le esposizioni, sui pendii ripidi posti sopra il limite del bosco, è possibile provocare delle valanghe a lastroni, in isolati casi anche di grandi dimensioni, anche al passaggio del singolo sciatore-escursionista. Sulle Alpi permane la possibilità che alcune valanghe possano interessare ancora la viabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo: è rischio valanghe su Alpi e Prealpi

UdineToday è in caricamento