"Malignani" protagonista a Fast: i giovani e le scienze 2016

Messe di riconoscimenti per il Malignani di Udine all’edizione 2016 di FAST: I GIOVANI E LE SCIENZE 2016, l’iniziativa, riservata agli studenti che frequentano le scuole secondarie di 2° grado o il 1° anno di università, che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani alla scienza e alla ricerca.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Daniel Vasilica Copil, studente della sezione di Chimica, Materiali e Biotecnologie ha ottenuto il RICOCH SUSTAINABLE DEVELOPMENT AWARD 2016, che viene conferito a chi ha dimostrato principi e innovazioni tecniche con il più alto potenziale per lo sviluppo sostenibile. Daniel Vasilica Copil e Sofia Onorato, inoltre, rappresenteranno l'Italia a Bruxelles al 28° European Union Contest for Young Scientists. Hanno ricevuto il primo premio per un FITOFARMACO ECOLOGICO AD AZIONE BATTERICIDA che hanno messo a punto nei laboratori della scuola con il supporto di Gesteco e Arpa FVG di Udine. I due giovani hanno estratto alcuni principi attivi da piante officinali presenti nel territorio e sono riusciti a dimostrare l'attività antimicrobica anche su ceppi batterici resistenti ai comuni antibiotici. E non solo: i due hanno anche vinto la gara "Vote the stand you prefer" per la migliore presentazione della loro scoperta.

L'altro progetto presentato dall'Istituto Malignani di Udine in lizza per i premi era SAVE HEART - Telecuore in farmacia, un sistema sanitario di comunicazione integrata ospitato presso un server cloud che ha valso la partecipazione al 58° LIYSF, il London International Youth Science Forum che si terrà a Londra durante l'estate. Scienziati in erba: Giacomo Andrioli, Daniele Buso, Denis Lanfrit, Davide Peressoni e Marco Giorgiutti, con la consulenza del dott. Paolo Venturini, responsabile del reparto di Cardiologia del Policlinico Città di Udine e il supporto Automation Danieli, AEROTEL e Card-Tech. Il gruppo ha ideato uno strumento che può essere applicato a modelli d'intervento diversi, tra i quali TeleCuore in Farmacia, una consulenza specialistica senza lista d'attesa.

Tutti questi riconoscimenti rinforzano la fama del Malignani di Udine quale Istituto d'eccellenza dove il valore aggiunto è la sintesi tra preparazione tecnica e formazione umana che offre ai giovani.

Torna su
UdineToday è in caricamento