menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merlot, il cucciolo di ippopotamo nato al Parco Zoo Punta Verde

Ha visto la luce il primo agosto l'ultimo nato allo zoo lignanese. Per battezzarlo è stato scelto il nome di un vino particolarmente caro ai friulani

E' stato battezzato Merlot, proprio come il buon vino rosso friulano, affinché le sue origini siano ben chiare. Si tratta dell'ultimo nato in casa Punta Verde. Il parco zoo lignanese festeggia così, con un nome legato al Friuli, il cucciolo di ippopotamo appena arrivato.

Nel pomeriggio del 1° agosto in assoluta autonomia, mamma Tina ha dato alla luce il piccolo pachiderma. Il parto è avvenuto in acqua come del resto anche l'allattamento. Il piccolo Merlot, sguazza felice nella sua vasca e segue come un'ombra la sua mamma.

Nei primi giorni di vita del piccolino, il papà Pippo ha un ruolo molto marginale e deve stare ben attento a non avvicinarsi a suo figlio perché la mamma è pronta a difenderlo con ogni mezzo.

Alla nascita gli ippopotami pesano circa 30 kg per poi arrivare a ben 4.000 kg. Trascorrono gran parte della loro giornata immersi in acqua e riescono a stare in apnea fino a 30 minuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento