Nuova ordinanza comunale: al via i mercati di soli generi alimentari

L'apertura riguarda i mercati di generi alimentari all'aperto e al chiuso, sia in area pubblica che privata. Tutte le regole che si dovranno seguire

L'amministrazione comunale di Udine da il via libera per i mercati all'aperto e al chiuso di soli generi alimentari, sia che si svolgano su area pubblica che privata.

L'ordinanza

L'apertura dei mercati è consentita, però, a condizione che vengano adottate specifiche misure: la perimetrazione dell'area di mercato (se all'aperto); la predisposizione di un unico varco d’accesso separato da un unico varco d’uscita e il contingentamento delle presenze che non possono superare contemporaneamente, al fine di evitare assembramenti, il doppio del numero dei banchi presenti, esclusi dal conteggio gli operatori commerciali. Inoltre, bisogna far rispettare la distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro per gli avventori dei mercati.

Altre regole

Ancora, tra le misure segnalate dall'amministrazione comunale, si trovano l’obbligo di confezionamento esclusivamente a opera del venditore; l’uso obbligatorio di guanti monouso e mascherine o comunque una protezione a copertura di naso e bocca, sia per i venditori che per i compratori; il divieto di assembramento al varco di accesso al mercato nonché l’adozione di misure organizzative atte a garantire il rispetto della distanza interpersonale mediante la creazione di un’unica fila per coloro che attendono di accedere all’area mercatale.

La sorveglianza

L'ordinanza comunale, emessa al fine di recepire l'ordinanza contingibile e urgente n.10/pc del governatore Massimiliano Fedriga emessa il 13 aprile 2020, sancisce che l'obbligo di predisporre le suddette misure e vigilare sulla loro osservanza rimane a carico dei commercianti titolari di concessione, operanti nei vari mercati, pubblici e privati, che si svolgono sul territorio comunale. L’obbligo di ottemperare alle presenti prescrizioni grava sia nei confronti di chi opera nei mercati sia nei confronti di chi li frequenta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La durata

Le disposizioni contenute nell'ordinanza saranno valide fino al 3 maggio 2020. Inoltre, l'inottemperanza alle disposizioni sarà punita ai sensi dell’articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • È una caffetteria friulana il miglior bar d'Italia per Gambero Rosso 2020

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

  • Coronavirus, oltre 500 contagi in regione, 4 morti a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento