Medico scomparso, ritrovato dopo 48 ore in provincia di Udine

Per Fabio Mantovani si temeva il peggio: l'uomo, dopo avere vagato per diverse ore tra la provincia di Gorizia e quella udinese si è presentato a casa di un parente

Allarme rientrato per Fabio Mantovani, il medico di 62 anni scomparso da Sagrado, in provincia di Gorizia, di cui si erano perse le tracce da domenica sera.

Di lui non si era saputo più nulla per circa due giorni, ma nel pomeriggio di ieri era stato avvistato nel territorio di Gradisca d'Isonzo e San Giovanni al Natisone. Il medico, invece, verso ora di cena si è presentato a casa di un parente in provincia di Udine dopo avere vagato per alcune ore. 

I Carabinieri, subito allertati, avevano fatto scattare le ricerche anche nell'Isonzo, insieme all'ausilio dei Vigili del fuoco: per lui si temeva il peggio. Ieri sera, invece, la lieta notizia. Come riporta 'Il Piccolo', le sue condizioni di salute sarebbero buone.

Alla base dell'allontanamento potrebbero esserci problemi di natura economica, causati da mancati o ritardati pagamenti da parte del Cie/Cara, dove il medico lavora, stimato dai propri colleghi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento