Antonia Klugmann premiata in occasione della 2^ edizione del festival Isola delle Donne

Ho deciso di fare Masterchef per comunicare e condividere i messaggi che per me sono importanti in rapporto al cibo e alla cucina

«In televisione, sì, ma non per fare la “star”: ho messo radici nel Collio e qui voglio restare – lo ha dichiarato Antonia Klugmann oggi a Grado, dov’è stata premiata in occasione della 2^ edizione del festival Isola delle Donne promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune.

L'intervista

In dialogo con la giornalista Marinella Chirico e con la curatrice del festival, l’assessore Federica Lauto, Klugmann si è raccontata al pubblico di Grado ripercorrendo le tappe della sua vita e della sua carriera, scandite anche nel recentissimo libro biografia “Di cuore e di coraggio. La mia storia. La mia cucina” (Giunti). «Masterchef? Non saremo la Bbc, ma questo format permette di avvicinare cittadini che prima non si approcciavano a un certo tipo di ristoranti, spesso considerati solo dei posti snob in cui si veniva a esibire ricchezza e competenza. Adesso, invece, noto che anche la gente comune ha voglia di gustarsi nuovi percorsi legati al cibo e ai sapori salutari.

Masterchef

Ho deciso di fare Masterchef proprio per comunicare e condividere, attraverso questa lente di ingrandimento, i messaggi che per me sono importanti in rapporto al cibo e alla cucina … Una donna in mezzo a uomini chef? Diciamo che la prima settimana i miei colleghi hanno fatto i “bulletti”, ma li ho ripresi uno per uno, ci siamo conosciuti e adesso sono molto contenta del rapporto che abbiamo tutti noi …».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'evento

Isola delle donne 2018 chiude domani, domenica 8 aprile, con il focus sullo “Scrivere, e leggere d’amore, da Giulietta alla Festa del Libro” con Valentina Gasparet, curatrice di pordenonelegge, Giovanna Tamassia, presidente del Club di Giulietta e Michela Zin, direttore Fondazione Pordenonelegge.it. La domenica dell’Isola delle Donne si apre con la ciclopasseggiata che terrà a battesimo ilnuovo ponte girevole di Grado, guidata da Massimo Cirri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Esce la bio di Taylor Mega: la recensione del libraio udinese ha più successo del libro

  • "Negazionista" al liceo: studente sospeso al primo giorno di scuola perché non rispetta le norme anti-covid

  • Nuova apertura al Città Fiera: 2mila metri quadrati dedicati ai più giovani

  • Il piccolo Michael perde la vita a soli cinque anni

  • Un uragano terrorizza il mar Ionio, il suo nome è "Udine"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento