rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Fedriga vuole mettere fine al toto-nomi: "A disposizione della mia amata terra"

Non si esclude che la proclamazione possa essere svelata da Matteo Salvini durante la sua visita in programma lunedì a Udine.

Dopo le decine di nomi vagliati dalla coalizione di centrodestra nelle ultime settimane, tanto che si era anche ipotizzata una possibile spaccatura, a dieci giorni dalla consegna definitiva delle liste manca ancora il volto del candidato che si giocherà la guida della Regione Fvg rappresentando Lega, Forza Italia e Autonomia Responsabile. Dopo i rumor che davano in pole position prima Fedriga, poi Riccardi, poi De Anna, quindi Tondo, Pinat,  Maran (e chissà quanti altri), si sta tornando all'idea iniziale, ovvero dare l'incarico al rappresentante del partito che alle ultime elezioni politiche del 4 marzo ha ottenuto maggiori consensi in Friuli Venezia Giulia, ovvero il capogruppo alla Camera e segretario della Lega del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga.

Dopo 5 anni Serracchiani saluta commossa la Regione Fvg 

Salvini e Fedriga a Udine. Fotografia di Pierpaolo Roberti-2E' lo stesso consigliere del Carroccio a farsi nuovamente - forse definitivamente - avanti. "Visti i disastri fatti dalla gestione Serracchiani-Bolzonello e la situazione venutasi a creare, sento il dovere morale e politico di mettermi a disposizione della mia amatissima terra, il Friuli Venezia Giulia" ha affermato l'onorevole Fedriga. "Non intendo abbandonare la Regione - ha poi concluso - perché penso e credo di poter fare moltissimo per la mia gente". Intanto, lunedì 19 marzo arriverà il leader Matteo Salvini a Udine. Sarà per la consacrazione definitiva dell'esponente triestino?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedriga vuole mettere fine al toto-nomi: "A disposizione della mia amata terra"

UdineToday è in caricamento