Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

A spasso senza mascherina, sorpreso dagli agenti li prende a calci e pugni

In manette un 25enne che, arrivato in Questura, ha tentato la fuga sfondando una porta e rompendo la serratura

Passeggiava per via Cividale senza mascherina o protezione e, una volta fermato dagli agenti, ha reagito malamente, iniziando a prenderli a calci e pugni. 

I fatti sono avvenuti nella giornata di ieri, 15 aprile, e vedono come protagonista un cittadino ghanese arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Una pattuglia delle Volanti, durante un servizio di controllo del territorio, nota, intorno alle 14, un giovane passeggiare in via Cividale, privo di mascherina o di qualsiasi altro tipo di protezione. Una volta fermato, il ragazzo si rifiuta di fornire le proprie generalità, incominciando a spintonare gli agenti, facendosi violento e dando loro anche dei calci, costringendoli a rovinare a terra insieme a lui prima di riuscire a bloccarlo in sicurezza.

Una volta in Questura è emerso che l'uomo, un 25enne ghanese, era irregolare sul territorio nazionale e già destinatario di decreti di espulsione e contestuali ordini del Questore ad allontanarsi, ai quali non aveva mai ottemperato. Lo straniero ha mantenuto un atteggiamento ostile anche all'interno dell'ente, tentando anche di fuggire lungo un corridoio, privo di mascherina, danneggiando anche una porta, rompendone la serratura.

Il giovane è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Stamane nell’udienza di convalida tenuta in videoconferenza tra gli uffici della Questura, la pena è stata convalidata e l’udienza è stata fissata a data successiva. Lo straniero è stato munito di nuovo ordine del Questore ad abbandonare la Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso senza mascherina, sorpreso dagli agenti li prende a calci e pugni

UdineToday è in caricamento