Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fondi per gli indigenti ai Comuni, Martines: "Potere ai sindaci, come nel modello terremoto"

Vincenzo Martines, Sindaco di Palmanova: “Emergenza venga gestita con il Modello terremoto. Ai Sindaci i poteri di gestire gli aiuti. La Regione FVG raddoppi i fondi a disposizione”

 

“Quella annunciata ieri dal Presidente del Consiglio Conte è una misura emergenziale che serve ad agire nell’immediato, andando ad aiutare chi è più in difficoltà, chi non ha di che mangiare. Per questo i Comuni devono essere impegnati in prima fila, come lo furono negli anni post terremoto.

Il modello terremoto

 Ai Sindaci e ai servizi sociali comunali sia data la possibilità di gestire gli aiuti alimentari di prima necessità: conoscere in profondità la realtà del territorio è l’unico modo di intervenire dove serve ed evitare storture, arrivando velocemente in aiuto di chi è allo stremo e non riesce più a pagarsi la spesa. Nessuna lungaggine burocratica, serve rapidità ed efficienza nell’erogazione di questi buoni alimentari”.

Così il Sindaco di Palmanova Francesco Martines in merito alle parole del Premier Conte. E aggiunge: “Al Friuli Venezia Giulia, sui 400 milioni stanziati, ne spetteranno all’incirca 6. Che la Regione FVG, in attesa di un eventuale altro intervento statale, aumenti questa disponibilità, raddoppiandola almeno, per permettere di agire nel concreto verso le tante situazioni che ogni giorno ci vengono segnalate”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento