Maria Sindici compie 108 anni: è la più anziana di Udine

Nata a Pola nel 1908, vive alla residenza La Quiete. Anche il sindaco presente per farle gli auguri

Il 15 gennaio Maria Sindici ha festeggiato a La Quiete 108 anni. Si tratta della persona più anziana residente nel comune di Udine e lei stessa fatica a rendersi conto di aver spento così tante candeline.

Durante la festa organizzata per lei a La Quiete, infatti, insieme ai parenti, agli amici, agli operatori e ai volontari, al consiglio di amministrazione e al sindaco Honsell, era emozionata e stupita: “Non avrei mai immaginato di arrivare a questa età ed avere tante belle persone intorno che mi vogliono bene e si prendono cura di me ogni giorno . Non sento affatto i miei 108 anni. È mia figlia che ogni compleanno me li ricorda e li aggiunge al conto!”. 

Per il Sindaco Honsell, arrivato con un bel mazzo di fiori, il compleanno di Maria è un appuntamento fisso: “è una gioia tornare qui a festeggiarla ogni anno – ha commentato – non posso che farle i miei auguri e ringraziare tutto il personale de La Quiete che con impegno e dedizione fa sentire come a casa i propri ospiti”.

Maria è nata a Pola nel 1908 sotto l'impero austro-ungarico, ha visto due guerre mondiali ed è sopravvissuta anche all’epidemia di influenza spagnola per cui tutta la sua famiglia ha dovuto trasferirsi forzatamente in Ungheria per un periodo.

Alla fine della prima guerra mondiale ha conosciuto il marito, un dipendente della Guardia di Finanza originario della Sardegna, trasferitosi a Pola per lavoro. Insieme hanno vissuto in diverse città: Bovec (ex-Jugoslavia, oggi Slovenia), Agordo (BL), Rovigo, Ferrara e Maria ha sempre fatto la casalinga.

La coppia ha avuto tre figli, due femmine e un maschio: dopo la morte di una delle figlie, la signora Sindici si è trasferita a Udine per stare vicino all’altra figlia, ai nipoti e ai pronipoti.

Nel 2004 si è trasferita nella residenza I Faggi, la casa albergo di via Micesio gestita dall’azienda pubblica di via S. Agostino e dedicata agli anziani autosufficienti che non vogliono rinunciare alla propria indipendenza ed autonomia ma che, allo stesso tempo, hanno bisogno di supporto, di aggregazione e condivisione sociale. Dal 2010, all’età quindi di 102 anni, si è trasferita nelle strutture della casa di riposo de La Quiete, dove può ricevere maggiori cure e assistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento