Libri per l'infanzia: un mago trasforma le città del Fvg, la prima è Triste

Inaugurata una collana per bambini dedicata ad alcune località della regione. L'autrice è una maestra di Palmanova. Dopo diversi anni passati a scrivere libri e romanzi storici, la docente ha deciso di mettere per iscritto delle vecchie favole che raccontava in passato ai figli

Una mamma e tre bimbi irrequieti in auto negli anni 70. Un viaggio frequente sull'asse Palmanova-Trieste per fare visita a dei parenti. Come tenerli tranquilli senza videogiochi, smartphone e altre diavolerie moderne? Semplice: raccontando loro una storia sulla meta da raggiungere. È nato così, giocando con i nomi delle località della regione, il ciclo di racconti che ha come principale risolutore di situazioni problematiche un vecchio mago, esperto in trucchetti linguistici. Il primo racconto della serie, stampato in selfpublishing per Youcanprint, s’intitola “La città triste” e si sviluppa, come è facile immaginare, a Trieste. L’autrice del testo è una friulana d'acquisizione, Maria Renata Sasso coadiuvata dai disegni della giovane illustratrice, Viviana Nigro. Sono alla loro prima esperienza con la letteratura per l’infanzia e, nonostante la differenza d’età, dimostrano di saper intrecciare parole e immagini con una certa sapienza. “La città triste” è disponibile in cartaceo e in ebook presso i più noti siti online (Amazon, Mondadori, Hoepli, ibs, Kindle e Youcanprint)

maria renata sasso-2BIOGRAFIA DELL’AUTRICE: Maria Renata Sasso, pugliese di origine, vive in Friuli-Venezia Giulia dal 1972. Attiva nel mondo dell’associazionismo culturale, ha curato la realizzazione di diversi progetti culturali e didattici volti alla conoscenza della fortezza di Palmanova, città in cui vive, e del patrimonio artistico-ambientale del territorio. Tra le sue pubblicazioni articoli, saggi e due romanzi storici, "Marietta olim Galla" (CLEUP, Padova 2011) e "La camera del miglio" (CLEUP, Padova 2012), scritti insieme ad un'altra autrice. Da molti anni a contatto con i più piccoli essendo docente di una scuola elementare, con "La città triste" è al suo debutto nel mondo dei racconti per bambini e ragazzi.

INTRODUZIONE AL TESTO: In una città fantastica, condannata alla tristezza, gli abitanti sono costretti a vivere una vita difficile, che li porta a lottare quotidianamente con gli elementi avversi. In questo luogo desolato arriva improvvisamente un mago “letterato” e di poche parole che, con un semplice gesto, muta il nome e quindi il destino della città, trasformandola in una delle più belle città italianerende felici soprattutto i bambini che per primi intuiscono le potenzialità dell’inatteso ospite.

Per chi é interessato il libro é disponibile online a questi link: https://goo.gl/LBbUpQ e goo.gl/RwQVui

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

Torna su
UdineToday è in caricamento