Mandi Mandi choc alla Rai dichiara la sua povertà, "non ho fissa dimora"

L'attore si sfoga ai microfoni di Eleonora Daniele: "Non riuscirei neanche in due vite ad onorare i miei debiti"

Marco Milano

"Ho cercato di riprendermi. Ci stavo riuscendo, ma poi è arrivato il Covid-19. Avrei dovuto fare due film a giugno, ma ora è tutto bloccato". Comincia così il lungo sfogo di Marco Milano, in arte Mandi Mandi, in occasione dell'ultima puntata di Storie Italiane su Rai1. Milano diventò popolare (nonostante una carriera già avviata nel mondo del cabaret) facendo il verso ai friulani a Mai dire gol, nei primi anni '90, interpretando un giornalista. Imparò un po' la marilenghe durante il servizio militare – ai tempi obbligatorio –, che svolse a Spilimbergo. Ai microfoni di Eleonora Daniele, l'attore e comico racconta di problemi economici in corso, accusando una cattiva gestione del suo denaro da parte dei commercialisti, oltre all'emergenza coronavirus che ha fermato i set. "Sul pianeta Marco Milano c'è ancora tanta vita, ma io sono stato vittima di pregiudizi", dichiara. 

Casa pignorata

Milano ha problemi con il fisco ma vuole onorare i suoi debiti. "Voglio pagare le tasse ma ho bisogno di lavorare", spiega l'artista, che scende nel dettaglio di quanto accaduto in passato: "Ho ancora problemi con Equitalia, i miei commercialisti hanno sbagliato per anni la dichiarazione dei redditi. A loro arrivavano avvisi bonari, ma non mi dicevano niente. È accaduto per molto tempo, fino a quando non ho accumulato una cifra esagerata e mi hanno pignorato casa".

Tasse ingiuste

Non solo. Milano, reduce da una "tremenda depressione", avrebbe pagato anche ingiustamente imposte. "Ho pagato tasse in più che poi non mi hanno rimborsato, non mi hanno dato 19mila euro perché ho fatto richiesta troppo tardi. Non avrei dovuto pagare Irap, ad esempio, una tassa per dipendenti, perché non ne avevo, ma l'ho fatto per quattro anni, quindi ho fatto denuncia ma mi hanno risposto che erano passati 38 mesi, troppo tempo, e non avevo diritto al rimborso". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La speranza

È a questo punto che interviene Roberto Alessi, opinionista della trasmissione. Il giornalista accusa Milano di non aver gestito i suoi guadagni con disciplina. "Sicuramente ha guadagnato molto perché ha lavorato molto, ma non voglio infierire con persona che è vittima della vita", dice ad Eleonora Daniele e poi, rivolgendosi a Milano: "Prendevi 800 euro in una serata, hai guadagnato tantissimo". La risposta dell'attore non si fa attendere: "L'ho fatto: mi sono comprato due case, di cui una è stata pignorata. I frutti della mia disciplina sono andati ad Equitalia".  Ad oggi Marco non ha una fissa dimora. "Ma non ho mai dormito per strada. Ci sono persone che mi sono state vicino ed è grazie a loro che ho avuto il tempo di potermi riprendere. Un comico deve avere la forza di far sorridere gli altri, se perdi questo perdi tutto. Io la sto ritrovando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento