menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In città sei nuove aree per la sgambatura dei cani

La mappa con le nuove zone approvata dalla giunta comunale. Una recintata e dedicata agli amici a quattro zampe sorgerà all'ex vivaio di via Marsala, a cui si aggiungono in via sperimentale tre spazi non recintati e due giardini con accesso senza guinzaglio a orario

Una nuova area completamente recintata e dedicata esclusivamente ai cani, tre nuovi spazi non recintati dove far correre gli amici a quattro zampe e, per la prima volta, l’istituzione di due giardini recintati dedicati anche ai cani in libertà, ma solo in determinate fasce orarie.

La giunta comunale, su proposta congiunta degli assessori con delega ai Servizi Veterinari, Cinzia Del Torre e al Verde Pubblico, Enrico Pizza, ha approvato una nuova mappa sulle “aree sgambatura cani”.

Aree sgambatura cani: la mappa

Alle due aree completamente dedicate ai cani di via della Roggia e di via Dello Sport, dunque, si aggiunge, in via definitiva e non sperimentale, quella di via Marsala, all’interno dell’ultimo pezzo dell’ex vivaio comunale, che sarà aperta entro l’estate.

Sperimentali fino al 31 dicembre, invece, sono le altre nuove zone. Tre quelle ricavate nelle aree verdi non attrezzate, Cascina Mauroner in via Divisione Garibaldi Osoppo, in via De Orlandi-via Pellis (parte Nord) e in via Ramandolo-via Tolmezzo, dove sarà possibile lo sgambamento libero a tutte le ore, ma senza recinti di delimitazione o cancelli. 

In altre due aree poi si sperimenterà l’accesso libero a orario. Nel giardino recintato “Cariplo”, all’angolo tra via Carducci e via Gorghi, e all’interno del giardino didattico, anch’esso recintato, di via Zugliano, infatti, i cani potranno scorazzare senza guinzaglio solo dalle 8 alle 9 e dalle 18 alle 19 dal 1° al 30 aprile e dal 1° al 31 ottobre, mentre dal 1° maggio al 30 settembre l’accesso libero sarà consentito dalle 7 alle 9 e dalle 20 alle 21 e, infine, dal 1° novembre al 31 marzo, se si proseguisse oltre il 31 dicembre, dalle 8 alle 9 e dalle 17 alle 18, mentre negli altri orari gli animali dovranno essere, come già ora avviene, condotti al guinzaglio. 

Tutte le aree saranno adeguatamente segnalate con una chiara cartellonistica informativa, dopo l'affissione della quale, saranno immediatamente operative.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento