menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Da Brindisi a Udine", numerosi gli udinesi che hanno partecipato

Anche la città di Udine ha voluto solidarizzare e condividere il dolore e lo sdegno che hanno colpito tutta Italia a causa del tragico attentato pugliese. Honsell:"la violenza colpisce il futuro della società"

Tanti udinesi hanno voluto far sentire la loro solidarietà al tragico fatto di Brindisi. Come in  altre città italiane si sono precipitati in piazza e hanno pacificamente mostrato la loro rabbia silenziosa, mortificati e spaventati da un passato che sembra ancora troppo proiettato nel futuro dell'Italia.

Ha preso la parola il sindaco della città Furio Honsell, che ha dichiarato: "non vogliamo la violenza, ma sopratutto questa violenza, che colpisce il futuro della società. Vorrei che tutte le scuole del paese venissero intitolate a questi eroi. L'intolleranza per le diversità è la matrice di ogni fascismo. Ricordiamoci di testimoniare tutti i giorni contro tutte le forme di violenza."

C'è stato poi un minuto di silenzio, che ha coinvolto la piazza in un momento particolarmente toccante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento