menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compie atti osceni vicino alla scuola dei bambini, arrestato dai carabinieri

Un 30enne è finito in manette dopo essere stato colto sul fatto dai militari dell'Arma di Tarcento. A far scattare la segnalazione sono stati proprio i bambini

Atti osceni in luogo pubblico. Sono queste le accuse mosse nei confronti di un 30enne di Tarcento colto dai carabinieri della locale Stazione mentre si masturbava sporgendosi dalla finistre di casa. A rendere il gesto ancora più grave la vicinanza alla scuola elementare e di compiere quegli atti proprio nel momento in cui i bambini facevano ricreazione

Sono stati proprio gli alunni ad avvisare le maestre della presenza dell’uomo e a far scattare l’allarme. Verificati i fatti le insegnanti hanno subito denunciato i fatti ai carabinieri di Tarcento che hanno dato il via alle indagini. 

Dopo alcuni giorni di appostamenti, i militari dell’Arma sono riusciti a cogliere il 30enne sul fatto. Successivamente è emerso che il maniaco, che vive ancora con i genitori, compiva gli atti osceni solo quando i propri genitori erano fuori casa. Il trentenne è stato arrestato e ora si trova in carcere a Udine in attesa della convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Allerta meteo: è rischio valanghe su Alpi e Prealpi

  • Cronaca

    Risse a Cervignano e Pavia, ferita una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento