Aule non sanificate dopo i seggi, 250 ragazzi restano fuori da scuola

Disagi alla secondaria "Tiepolo" di via del Pioppo. Una parte degli studenti è stata trasferita in aula magna, gli altri sono stati mandati a casa

"Alle 7 il personale Ata ha fatto ingresso nei locali, trovando cestini pieni, mascherine a terra e fazzoletti monouso in giro. Avvertita della situazione, visto che siamo in piena pandemia, ho vietato l'ingresso dei ragazzi all'interno dei locali scolastici". A raccontare i fatti è la dirigente scolastica, Maria Elisabetta Giannuzzi, che a quel punto – dopo aver scelto, per questioni sanitarie, di non far entrare gli studenti – si è trovata di fronte a un altro problema da risolvere.

Le scuse dell'assessore

Parte dei giovani presenti fuori dai cancelli – circa un terzo dei 250 totali – era accompagnata dai genitori, a cui sono stati riaffidati. I rimanenti 170 sono stati invece fatti accomodare in aula magna, nell'attesa di predisporre delle attività, compatibilmente con gli spazi a disposizione e le normative da seguire. "Vista la situazione – commenta la Giannuzzi – c'è più di un sospetto che la zona destinata ai seggi non sia stata sanificata. Voglio vederci chiaro su questa vicenda e ho già fatto richiesta per ottenere la documentazione inerente". Della questione sono stati avvisati l'assessore Battaglia, che si è presa in carico la vicenda, l'ufficio elettorale del Comune e l'ufficio istruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Da zona gialla rafforzata a zona arancione: cosa cambia in Fvg dal 9 gennaio

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Si schianta con l'auto contro un camion: muore un 44enne

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

Torna su
UdineToday è in caricamento