menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltrattamenti ai bambini al centro antiviolenza: chiusa l'inchiesta

La presidentessa di una struttura operante in città è accusata di "abuso dei mezzi di correzione". Si parla di episodi di “acqua fredda versata sulla testa, bimbi sollevati di peso o costretti a mangiare controvoglia”

La Procura di Udine ha chiuso un'inchiesta su un centro antiviolenza contro le donne operante in città notificando un avviso di conclusione delle indagini preliminari a carico della presidente dell'associazione, una 72enne, per l'ipotesi di “abuso dei mezzi di correzione”.

Alla donna, residente a Udine, vengono contestati alcuni comportamenti tenuti nei confronti di alcuni bambini, figli delle ospiti del centro, quando facevano i capricci. In particolare l'accusa avrebbe parlato di episodi di “acqua fredda versata sulla testa, bimbi sollevati di peso o costretti a mangiare controvoglia”. Al termine delle indagini, condotte dalla Squadra Mobile di Udine, il pm Danelon ha contestato anche alcune frasi rivolte a un paio di bambini con la minaccia di allontanarli dalla mamma se non avessero ubbidito.

La difesa, che con le investigazioni difensive in corso d'indagine ha già smontato una più grave accusa ipotizzata nella fase iniziale delle indagini, contesta le accuse mosse alla assistita e avrà ora venti giorni di tempo per depositare memorie, chiedere integrazioni istruttorie o presentare ulteriori indagini difensive."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento