menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "casa di riposo degli orrori" di Sereni Orizzonti: licenziati direttore e dipendenti

Il patron Blasoni: «Occorre agire con la massima decisione e far licenziare i responsabili immediatamente. Poche mele marce non possono rovinare l'opera di 1.800 lavoratori»

Tutti licenziati, compreso il direttore, reo di non aver sorvegliato adeguatamente. È questo il provvedimento che la direzione della friulana Sereni Orizzonti Spa ha preso nei confronti dei dipendenti coinvolti nella vicenda della casa di riposo vercellese «La Consolata». Il provvedimento è stato annunciato dall’ad Bortolussi al Messaggero Veneto, ma il patron Massimo Blasoni non ha fatto mancare il suo messaggio in merito alla delicata vicenda, lanciato dal suo profilo Facebook: «Ho passato un brutto week end a chiedermi come possa essere successo in una filiale della mia azienda, malgrado vi siano direttori, capi area, responsabili di settore, amministratori. Poi ho pensato che chiederselo serve a poco. Occorre agire con la massima decisione e far licenziare i responsabili immediatamente, sostituire i direttori, far rivedere i sistemi di controllo. Poi, proseguire. Poche mele marce non possono rovinare l'opera di 1800 lavoratori che ogni giorno si impegnano con dedizione».

Blasoni-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento