Reclusa in casa e presa a cinghiate, dopo vent'anni trova il coraggio di denunciare il marito

I maltrattamenti del marito ai danni della moglie duravano da circa venti anni e finalmente lei si è rivolta ai carabinieri permettendo l'arresto dell'uomo

I maltrattamenti duravano da vent'anni, e lei per tutto questo tempo non ha avuto il coraggio di denunciare il marito alle forze dell'ordine le cinghiate e le umiliazioni subite. Ma finalmente la situazione è stata scoperta, l'uomo arrestato e la donna portata in una struttura protetta.

I fatti

I carabinieri della stazione di Tarcento hanno arrestato un 59enne marocchino operaio residente a Nimis dopo un'indagine iniziata nei primi mesi nel 2018, quando la moglie ha presentato un esposto presso i carabinieri di Padova, città dove la donna si era rifugiata per nascondersi dal marito violento. Cinghiate, bastonate e umiliazioni erano all'ordine del giorno e dal giorno in cui la donna ha trovato il coraggio di parlare con i militari dell'Arma, questi hanno scoperchiato una situazione ultradecennale.

I maltrattamenti

Oltre alle percosse fisiche e ai colpi inferti con cinghie e bastoni, l'uomo impediva alla donna di uscire di casa autonomamente, anche solo nelle pertinenze dell'abitazione. Di tutto ciò sono stati testimoni, ma anche vittime indirette, i due figli della coppia oggi maggiorenni.

L'arresto

Gli accertamenti dei carabinieri hanno evidenziato la situazione di gravi e protratti maltrattamenti, mettendo in luce il comportamento dell'uomo aggravato da una precedente condanna per fatti analoghi, risalente a circa vent'anni fa. A seguito dell'arresto, l'uomo è stato condotto presso la casa Circondariale di Udine e ora si trova agli arresti domiciliari con l'apposizione del braccialetto eletronico. La condanna, per lui, è arrivata con rito abbreviato e ammonta a 3 anni e 8 mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Chiuso l'Hotel Friuli. «Ma a Udine chi rimane aperto è quasi incosciente»

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento