menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I bastioni di Palmanova in questi giorni

I bastioni di Palmanova in questi giorni

Maltempo: pioggia e neve continuano anche oggi

I fiumi restano sotto il livello di guardia. Prosegue nei comuni montani l'attività di spargimento sale e pulitura delle strade a causa delle precipitazioni nevose

L'aggiornamento del bollettino meteo della Protezione civile regionale a questo pomeriggio:

Situazione primo pomeriggio 4 febbraio 2014:

- Sono rimasti sotto i livelli di guardia Isonzo e Tagliamento. Sono in diminuzione gli scarichi del sistema Cellina Meduna con l’attivazione del piano di laminazione della diga di Ravedis. Il fiume Meduna, il Livenza e il Noncello rimangono costantemente in calo. Permangono chiusi i guadi di Murlis, Rauscedo e quelli sul T. Malina.

- Per corsi d’acqua di risorgiva si mantengono su livelli sostenuti e sono costantemente monitorati.

- In comune di Taipana, è stato ripristinato il collegamento, solo per emergenze, con le frazioni di Montemaggiore, Platischis e Prossenicco. Rimane chiusa la viabilità da Attimis verso le stesse tre frazioni. A seguito del fenomeno della galaverna, nello stesso Comune continua l’intervento della Protezione civile della Regione per la rimozione degli alberi pericolanti e incombenti sulla sede stradale e lo spargimento di sale sulla viabilità locale interrotta a causa del ghiaccio. Analoghi interventi si stanno eseguendo, da parte della Protezione civile della regione, nelle zone più alte dei comuni di Attimis e Faedis.

- Prosegue nei comuni montani l’attività di spargimento sale e pulitura delle strade a causa delle precipitazioni nevose.

- 12 squadre per complessivi 40 volontari dei gruppi comunali di protezione civile sono operativi in comune di Codroipo per diversi allagamenti di scantinati e abitazioni determinati dall’innalzamento della falda freatica.

- Permangono interruzioni della viabilità provinciale lungo la SP 99 – Fagagna, SP 55 da Pielungo a Pradis, SP 84 in comune di Majano, Sp 45 per Drenchia, SS 54 da Tarvisio per Cave del Predil, SP di Pramollo, SP della Val Raccolana (Cave del Predil - Chiusaforte), SP da Paularo ad Arta Terme, SP della Val Aupa, SP 14 Dolegna del Collio, SP64 Pala Barzana.

- La strada comunale che dalla SR 251 raggiunge l’abitato di Casso in loc. Rui è aperta a fasce orarie (9-10 e 15-16) con presidio per pericolo valanghe.

Nel complesso, a seguito di questo fronte di maltempo iniziato nel pomeriggio del 30 gennaio 2014, sono stati attivati dalla Sala Operativa Regionale 3204 volontari e tutti i tecnici della Protezione civile della Regione.

Dalla mattina di oggi stanno operando nel complesso sul territorio regionale 320 volontari, impiegati in interventi per allagamenti di strade e edifici, di prevenzione pericolo esondazione, oltre che sgombero neve nei comuni montani. Si segnalano in particolare interventi dei volontari per allagamenti e svuotamenti scantinati nei Comuni di AIELLO, BAGNARIA ARSA, CASSACCO, CODROIPO, PASIANO DI PORDENONE, CAMPOLONGO-TAPOGLIANO, GONARS, PRATA DI PORDENONE, CORDOVADO, MAJANO, FIUMICELLO, FONTANAFREDDA, PORCIA, PORDENONE, PRAVISDOMINI, RONCHI DEI LEGIONARI, RUDA, SAN GIOVANNI AL NATISONE, STARANZANO, TALMASSONS, TURRIACO, VALVASONE.

Il bollettino meteo della Protezione civile regionale, aggiornato a questa mattina:

Sono rimasti sotto i livelli di guardia Isonzo e Tagliamento. Sono in diminuzione gli scarichi del sistema Cellina Meduna con l’attivazione del piano di laminazione della diga di Ravedis. Il fiume Meduna, il Livenza e il Noncello sono attualmente in calo. Rimangono chiusi i guadi di Murlis, Rauscedo e quelli sul T. Malina.

Per corsi d’acqua minori quali Corno, Stella, Zellina, Cormor non ci sono significative modifiche rispetto all’ultimo comunicato.

Continua l’intervento della Protezione civile della Regione in comune di Taipana per lo spargimento di sale sulla viabilità locale interrotta a causa del ghiaccio.

Prosegue nei comuni montani l’attività di spargimento sale e pulitura delle strade a causa delle precipitazioni nevose.

Sono 10 le squadre, per complessivi 50 volontari dei gruppi comunali di protezione civile, operative in comune di Codroipo per diversi allagamenti di scantinati e abitazioni determinati dall’innalzamento della falda freatica.

Permangono interruzioni della viabilità provinciale lungo la SP 99 – Fagagna, SP 60 San Marco di Fagagna, SP 55 da Pielungo a Pradis, SP6 – Medea, Sp 84 in comune di Majano, Sp 45 per Drenchia, SS 54 da Tarvisio per Cave del Predil, SP di Pramollo, SP della Val Raccolana (Cave del Predil - Chiusaforte), SP da Paularo ad Arta Terme, SP della Val Aupa interrotta per rimozione alberi caduti

La strada comunale per Casso è aperta a fasce orarie (9-10 e 15-16) con presidio per pericolo valanghe

Nel complesso, a seguito di questo fronte di maltempo iniziato nel pomeriggio del 30 gennaio 2014, sono stati attivati dalla Sala Operativa Regionale 3084 volontari e tutti i tecnici della Protezione civile della Regione.

Dalla mattina di oggi stanno operando nel complesso sul territorio regionale 200 volontari, impiegati in interventi per allagamenti di strade e edifici, di prevenzione pericolo esondazione, oltre che sgombero neve nei comuni montani. Si segnalano in particolare interventi dei volontari per allagamenti e svuotamenti scantinati nei Comuni di:

AIELLO, CODROIPO, PASIANO DI PORDENONE, CAMPOLONGO- TAPOGLIANO, PRATA DI PORDENONE, CORDOVADO, MAJANO, FIUMICELLO, FONTANAFREDDA, PORCIA, PORDENONE, PRAVISDOMINI, RONCHI DEI LEGIONARI, RUDA, SAN GIOVANNI AL NATISONE, STARANZANO, TURRIACO, VALVASONE.

Previsioni per la giornata martedì 4 febbraio:

Piogge da abbondanti ad intense su pianura e costa. Nevicate abbondanti in montagna sulla fascia peralpina, più moderate sulle Alpi. Quota neve sui 500-600 metri circa sulla fascia alpina e Prealpi Interne, oltre gli 800 metri circa sulle Prealpi rivolte verso la pianura. Bora moderata sulla costa in rotazione a sud est verso sera.

Pericolo valanghe ancora a livello 4 – Forte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento