Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Dopo la tregua torna il maltempo, in arrivo piogge intense

Nuovo allerta meteo della Protezione civile regionale. Il momento peggiore nel pomeriggio di oggi. La situazione nella montagna

Dopo la giornata di tregua torna la pioggia sul Friuli, con l’emissione di un’altra allerta “gialla” da parte della Protezione civile regionale. In mattinata piogge sparse, più abbondanti sulla fascia prealpina, specie a ovest dove potrebbero essere localmente anche intense, deboli invece sulla costa, con vento moderato da Nord-Est. Nella seconda parte della giornata piogge anche intense, più estese su tutte le zone, localmente anche temporalesche, con scirocco moderato sulla costa. Le piogge dovrebbero cessare in tarda serata. 

Paularo: salvano la chiesa e fanno piangere il parroco

Criticità

Ieri sera risultavano ancora parzialmente isolate Sappada, Forni Avoltri e Rigolato, raggiungibili solo dal Veneto (Santo Stefano di Cadore) ed Erto e Casso che risulta raggiungibile solamente da Longarone. Risultano evacuate ancora otto persone. Si sono registrati numerosi black out. Il numero delle utenze senza alimentazione elettrica si è ridotto a 6mila e 500 in provincia di Udine. 

Viabilità

FVGS • SS 52 "Carnica": transitabile fino a Passo Mauria (aperto).
SR 355 “della Val Degano”: aperta da Villa Santina a Comeglians; interrotta a Comeglians (ponte sul Degano); provenendo da Sappada: transitabile fino all’interruzione al km 13+500.
SR 465 “della Forcella Lavardet e Valle San Canciano”: in direzione Ovaro e Prato Carnico aperta fino a Prà di Bosco; in direzione opposta aperta fino al km 43 (loc. Zovello); chiusa dal km 43 al km 46.
SR 251"della Val Cellina": chiusa dal km 70+550 (Barcis) al km 71+650 (Arcola); dal km 71+650 (Arcola) al km 97+805 (Erto e Casso – confine Veneto) in alcuni punti transito a senso unico alternato con massima attenzione.
SR 552 "del Passo Rest": chiusa dopo l'abitato di Tramonti di Sopra dal km 23+800 al km 7+200
SR UD 73 “del Lumiei” chiusa loc. Sauris; in corso intervento per la messa in sicurezza delle scarpate e taglio degli alberi
SR UD 1 "della Val d'Arzino" aperta; chiusa dal km 12+000 al km 19+826 per intervento di messa in sicurezza
SR UD 72 "di Invillino" aperta; in corso intervento per la messa in sicurezza
SR UD 123 "dello Zoncolan" chiusa; intervento di messa in sicurezza in corso • SR UD 110 "di Pramollo" chiusa; intervento di messa in sicurezza in corso 
SR UD 112 "della Val Aupa" aperta sia lato Pontebba che lato Moggio Udinese (intervento di messa in sicurezza in corso) 
SR UD 76 "della Val Raccolana" aperta sia lato Sella Nevea che lato Tarvisio (intervento di messa in sicurezza in corso)
R UD 111"di Alzieri" aperta (intervento di messa in sicurezza in corso)
SR UD 40 "di Paularo" chiusa per caduta massi
SR UD 23 "della Val d'Incaroio" aperta con possibilità di transito controllata fino al km 14+000 (centro abitato); chiusa dal km 14+000 al km 16+425 con intervento di messa in sicurezza in corso
SR UD 24 "della Val Pontaiba" aperta fino al km 7+600; chiusa dal km 7+600 al km 9+461 fuori dal centro abitato con intervento di messa in sicurezza in corso
SR PN 1 chiusa dal km 67+600 (ponte sull’Arzino) al km 68+900 (bivio Pielungo)
SR PN 57 “di Campone” chiusa dal km 11+300 al km 16+500
SR PN 27 loc. Rauscedo guado chiuso dal km 11+500 al km 13+500
SR PN 51 loc. Cordenons guado chiuso dal km 4+000 al km 5+800 
Riaperta la SR PN 25 "di Tamai" precedentemente chiusa al km 4+800 loc. Brugnera 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la tregua torna il maltempo, in arrivo piogge intense

UdineToday è in caricamento