menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dalla rete: albero caduto nella pineta dell'ospedale civile

Foto dalla rete: albero caduto nella pineta dell'ospedale civile

Maltempo in città: il Comune fa la prima conta dei danni

Sul territorio comunale al momento si contano ben 24 alberi abbattuti, pali inclinati e tegole cadute. Numerosi gli interventi effettuati in tutta la città dai volontari della protezione civile e dal Verde pubblico in collaborazione con i vigili del fuoco e la polizia locale

Pali inclinati, segnaletica divelta, tegole cadute e ben 24 alberi abbattuti, letteralmente sradicati dalla violenza del vento. È questo il primo bilancio dei danni causati dall’ondata di maltempo che la scorsa notte si è abbattuta anche sulla città di Udine, costringendo a intervenire, nel cuore della notte, i volontari della squadra comunale della protezione civile e, a seguire, i tecnici del Verde pubblico del Comune anche in collaborazione con i vigili del fuoco e la polizia locale. Numerosi gli interventi effettuati, a partire dalle 3.30 del mattino, dai 12 volontari della protezione civile allertati durante la notte, tutti al lavoro con motoseghe e attrezzature da taglio per rimuovere le piante cadute su terreni sia pubblici sia privati. La squadra comunale è intervenuta in via Cividale, via Chinotto, via Trento, via Premariacco e in via Martignacco, dove un pioppo cipressino era finito addirittura nel canale Ledra. Volontari al lavoro anche in via Riccardo Di Giusto, lungo la quale il nubifragio ha letteralmente sradicato un cedro, un pioppo e cinque aceri, tutti alberi sani, strappati dal terreno dalla potenza del vento. Altri interventi sono stati effettuati nelle proprietà Ater della zona Udine est, dove sono caduti anche due pini e un cipresso, in via Lavariano, via Ampezzo e via Liruti.

Gran lavoro anche per gli operai del Verde pubblico, impegnati nella messa in sicurezza per un albero caduto alla scuola Paparotti, alla scuola Maria Forte di via Riccardo Di Giusto, e in viale Europa Unita, dove un pioppo cipressino si era adagiato a un altro albero. Altri interventi hanno riguardato il cimitero di Paderno (1 cipresso spezzato in tre parti), il parco della Rimembranza (1 abete bianco), piazza Patriarcato (1 ligustro spezzato), il parco Moretti (1 vecchio abete rosso). Gli operai del Verde pubblico hanno messo in sicurezza anche l'area antistante la caserma Osoppo, dove un pino si è abbattuto rovinosamente sul tettuccio di un furgone, e sono intervenuti in via Dino a causa di un cipresso caduto su un’aiuola, adagiato sulla pensilina del parcheggio disabili. Danni alle segnaletica sono stati rilevati in via Cividale e in via d’Artegna.

Numerose poi le segnalazioni di alberi abbattuti e rami caduti in altre zone della città: via della Roggia, via San Rocco, via Emilia, via General Chinotto, via Tullio, via Bernardinis, via Ampezzo, via Monte Sei Busi. Così come sono stati necessari interventi, effettuati congiuntamente dai vigili del fuoco, dalla protezione civile e dal Verde pubblico, per la caduta di tegole o di elementi in muratura in via Adria/via Veneto, in via San Daniele (recinzione cantiere), in via Volturno (caduta di un'antenna), via Pavia, via Cividale, viale Europa Unita (coppi dal tetto), via Goldoni (caduta lastra metallica).

“Il Verde pubblico ha operato per tutta la giornata per mettere in sicurezza i vari siti e continuerà a farlo anche nei prossimi giorni con le operazioni di pulizia e di eliminazione dei rami caduti – spiega l'assessore all'Ambiente e alla Protezione civile, Enrico Pizza –. È una vera fortuna che questa tempesta di vento sia avvenuta alle tre di notte, quando praticamente tutti erano in casa. Questi fatti però non possono non interrogarci su quello che sta accadendo al nostro clima. E ad agire in fretta sulle cause. Un grazie di cuore alla polizia locale, ai carabinieri e alla polizia, ai vigili del fuoco, alla protezione civile e al verde pubblico per lo straordinario lavoro svolto in queste prime ore di emergenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento