menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piogge intense, vento forte, pericolo neve e mareggiate: l'allerta meteo

Le previsioni della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia. In montagna è allerta arancio

Un intenso fronte atlantico, preceduto da forti correnti sciroccali molto umide a tutte le quote, interesserà la nostra regione tra venerdì e sabato, portando vento, neve e pioggia. Le previsioni del bollettino meteo della Protezione civile regionale. 

Venerdì 1 febbraio

Al mattino precipitazioni moderate con neve sui monti fino a fondovalle. Dal pomeriggio intensificazione delle precipitazioni con quota neve in progressivo rialzo a partire dalle Prealpi. Dalla serata precipitazioni molto intense sui monti dove la quota neve sarà in genere oltre i 1800 metri, oltre i 1500 metri circa in alta Carnia, oltre i 1000-1200 metri verso il Cadore e il Comelico; vento forte da sud in quota. Sulla pianura piogge abbondanti, sulla costa piogge moderate con scirocco anche forte e probabili mareggiate sulla fascia lagunare.

Sabato 2 febbraio

Nella notte e in mattinata maltempo con precipitazioni molto intense sui monti, specie sulle Prealpi, con quota neve in genere oltre i 1800 metri, oltre i 1500 metri circa in alta Carnia, oltre i 1000-1200 metri verso il Cadore e il Comelico; vento forte da sud in quota. Su pianura e costa piogge abbondanti e Scirocco anche forte sulla costa con probabili mareggiate sulla fascia lagunare. Dal pomeriggio attenuazione delle precipitazioni a iniziare da ovest e quota neve in calo a 800-1000 metri; vento in calo.

Domenica 3 febbraio

Tempo variabile senza fenomeni significativi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento