menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagliamento: i cittadini chiedono le opere di laminazione a monte

Il sindaco Galizio: "Sono state delle giornate di grande preoccupazione e di tensione. Non possiamo vivere nella paura"

Passata la paura è ora di bilanci nel comune di Latisana. Fotunatamente tutto è andato al meglio e dopo due giorni complicati il sindaco Daniele Galizio si affida alla pagina facebook del Comune con un lungo post di ringraziamento, ma anche uno sfogo che spera di raccogliere fatti dopo oltre 50 anni di parole. 

"Sono state delle giornate di grande preoccupazione e di tensione, soprattutto leggendo gli sguardi dei cittadini, di quelli che le alluvioni del 1965 e 1966 le hanno vissute e che ti descrivono la paura e la devastazione che hanno provato, di quelli come il sottoscritto che non le hanno vissute - scrive il Primo Cittadino. Tutti uniti dalla paura di un nuovo disastro.  Ma allo stesso tempo ho percepito la forza di tutti nel restare concentrati e attenti a gestire al meglio l’emergenza, la grande professionalità e conoscenza del territorio degli addetti ai lavori, ognuno nel rispettivo ruolo".

L'analisi

"Quello che però non è più tollerabile  - continua Galizio - è che a distanza di oltre cinquant’anni dalle ultime alluvioni, oggi ci si ritrovi ancora a dover vivere situazioni di rischio come quella di questi giorni. A distanza di oltre cinquant’anni le uniche opere per la prevenzione del rischio alluvionale sono state realizzate nel basso corso del fiume Tagliamento. Proprio qualche settimana fa, durante il tavolo convocato dal Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Angelo Borrelli, tutti i tecnici hanno convenuto sulla necessità di realizzare le opere di laminazione sul medio corso del Tagliamento. In verità da decenni i tecnici sostengono questo, come risulta da tutti i documenti, dagli studi, che sono stati poi considerati dalle norme e dalle leggi dello Stato, in particolare dal “Piano stralcio per la sicurezza idraulica del medio e basso corso del fiume Tagliamento” approvato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 28.08.2000.

La promessa

"Credo sia giunta l’ora di realizzare le opere di laminazione a monte che sono l’unica soluzione per diminuire sensibilmente il rischio di una nuova alluvione - ha concluso il sindaco. Come ricordato da Angelo Borrelli, la sicurezza dei cittadini viene prima di tutto. Per raggiungere questo obiettivo ce la metterò tutta e, ne sono sicuro, insieme a me tutto il Consiglio Comunale e i cittadini di Latisana.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento