menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo in Fvg, si lavora per portare la corrente alle ultime 6mila utenze

Rialimentate da Terna ed E-Distribuzione oltre 230.000 utenze da lunedì in tutto il Triveneto

Continua l’impegno delle task force di Terna, la Società che gestisce la rete di alta tensione, ed E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, composte da oltre 1.800 persone complessive tra risorse operative, tecnici e personale di imprese terze in campo senza sosta sin da lunedì per fronteggiare le conseguenze della forte ondata di maltempo che si è abbattuta sulla penisola e in particolare sul Triveneto, dove si sono verificati guasti diffusi sulla rete di alta tensione gestita da Terna e sulle linee di media e bassa tensione gestite da E-Distribuzione.

Grazie agli interventi proseguiti durante tutta la nottele  zone tuttora interessate da guasti sono principalmente quelle nelle Province di Belluno e Udine. Alle ore 12:00 del 01/11/2018, la situazione è la seguente:Provincia di Belluno: circa 25.000 clienti disalimentati; Provincia di Udine: circa 6.000 clienti disalimentati. Rispetto alla giornata di lunedì, sono state già rialimentate complessivamente oltre 230.000 utenze in Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Riaperta la strada tra Comeglians e Rigolato, Sappada ancora ko

Terna ed E-Distribuzione sono in costante contatto con le Prefetture, con le Istituzioni locali e con le strutture di Protezione Civile con cui si stanno organizzando interventi nelle zone di difficile accessibilità, anche in base all’evolversi delle condizioni meteo fortemente peggiorate che compromettono la possibilità' di intervenire in sicurezza. In particolare, dalle evidenze emerse durante le riunioni di coordinamento presso le Prefetture, i Comuni attualmente non raggiungibili sono, al momento, 15 in Provincia di Belluno e 5 in Provincia di Udine: in queste zone, E-Distribuzione porterà i gruppi elettrogeni  non appena sarà consentita la viabilità. Nel momento in cui miglioreranno le condizioni di visibilità, altri gruppi elettrogeni arriveranno nelle aree più impervie attraverso l’utilizzo di elicotteri abilitati ai trasporti speciali. I lavori proseguiranno ininterrottamente fino alla piena normalizzazione del servizio, operando nel rispetto delle procedure di sicurezza: entro questa sera si prevede di rialimentare circa la metà' dei clienti  tuttora disalimentati nelle due Province. 

Sappada

Fra i comuni che aspettano i generatori c'è Sappada. Tutto il paese è attualmente senza corrente e gli abitanti- ha confermato il sindaco del Comune cadorino, Manuel Piller Hoffer, -  inizia giustamente a reclamare perché già arrivata nelle cittadine vicine e ad avere paura per il freddo visto che la neve è già arrivata in quota. 

E-Distribuzione ricorda che, per la segnalazione dei guasti, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito Web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è stata messa a disposizione la "mappa delle disalimentazioni" che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento