La lunga notte del Fvg nella morsa del maltempo, le previsioni

I venti che hanno sferzato la nostra regione sui rilievi hanno raggiunto anche i 130 km/h, costantemente monitorato il livello del Tagliamento. Tantissimi i volontari impegnati nel ripristino delle strade. Le precipitazioni proseguiranno fino a metà pomeriggio

Immagine d'archivio

E' stata una nottata intensa per i cieli del Friuli Venezia Giulia ed anche per volontari impegnati nel contenere i danni da maltempo. Da inizio evento hanno operato in totale circa 735 volontari con circa 200 mezzi per per taglio alberi, allagamenti e monitoraggio territorio

Le chiamate registrate nella nottata dal servizio del NUE112 legate al maltempo sono state circa una ventina.

Le precipitazioni

Le precipitazioni intense ed i temporali hanno interessato l'intera regione nella giornata di sabato. Le piogge più rilevanti si sono registrate fino ad ora in Carnia e sulle Prealpi Carniche (50-100 mm), ma piogge intense si sono registrate localmente anche in pianura (fino a 70 mm).

Sulla costa lo Scirocco soffia in modo discontinuo con raffiche fino a 80 km/h mentre in montagna sul Monte Matajur si sono registrate raffiche fino a 123 km/h, a Pala D’altei 103 km/h, sul Lussari 108 km/h mentre a Lignano 62 km/h.

Fino a metà pomeriggio le piogge continueranno ad insistere sulle zone centro occidentali, specie sulle Prealpi Carniche dove ci si possono aspettare ulteriori 100-150 mm, poi si sposterà verso est interessando le zone orientali fino a sera. La quota neve nelle ore centrali della giornata salirà fino a 2000-2200 m per poi riabbassarsi solo in serata a 1500. 

I danni

Sono stati segnalati allagamenti a Brugnera, San Martino al Tagliamento, Varmo, Mereto di tomba, Latisana, San Vito al Tagliamento, Codroipo e Cordovado. Segnalata anche caduta alberi a Taipana.

Prosegue il monitoraggio dei principali corsi d’acqua, i livelli degli idrometri sono:
- a Venzone il Tagliamento alle ore 7.00 ha raggiunto il livello di 2.04 m, in aumento;
- a Madrisio il Tagliamento alle ore 7.00 ha raggiunto il livello di 3.71 m, costante
- a Latisana il Tagliamento alle ore 7.00 ha raggiunto il livello di 4.52 m, in lieve diminuzione.

Lo scolmatore del Corno ha raggiunto alle 7.00 lo scarico di 100 mc/s e la portata in eccesso confluirà
direttamente sul Corno.

Per la giornata odierna è previsto un picco di marea a Grado di 1.45 m, alle ore 11.10; livello alle ore 7.00 era di
0.94 m.

Precipitazioni

Nelle ultime ore le precipitazioni hanno raggiunto livelli significativi: a Sella Chianzutan registrati 98 mm, a Piancavallo 29 mm, nella zona di Tolmezzo 88 mm, a Manzano 7 mm, a Spilimbergo 84 mm, a San Vito al Tagliamento 70 mm.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • In onda stasera su Rai1 il film di Oleotto girato a Udine

  • 50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento