La lunga notte del Fvg nella morsa del maltempo, le previsioni

I venti che hanno sferzato la nostra regione sui rilievi hanno raggiunto anche i 130 km/h, costantemente monitorato il livello del Tagliamento. Tantissimi i volontari impegnati nel ripristino delle strade. Le precipitazioni proseguiranno fino a metà pomeriggio

Immagine d'archivio

E' stata una nottata intensa per i cieli del Friuli Venezia Giulia ed anche per volontari impegnati nel contenere i danni da maltempo. Da inizio evento hanno operato in totale circa 735 volontari con circa 200 mezzi per per taglio alberi, allagamenti e monitoraggio territorio

Le chiamate registrate nella nottata dal servizio del NUE112 legate al maltempo sono state circa una ventina.

Le precipitazioni

Le precipitazioni intense ed i temporali hanno interessato l'intera regione nella giornata di sabato. Le piogge più rilevanti si sono registrate fino ad ora in Carnia e sulle Prealpi Carniche (50-100 mm), ma piogge intense si sono registrate localmente anche in pianura (fino a 70 mm).

Sulla costa lo Scirocco soffia in modo discontinuo con raffiche fino a 80 km/h mentre in montagna sul Monte Matajur si sono registrate raffiche fino a 123 km/h, a Pala D’altei 103 km/h, sul Lussari 108 km/h mentre a Lignano 62 km/h.

Fino a metà pomeriggio le piogge continueranno ad insistere sulle zone centro occidentali, specie sulle Prealpi Carniche dove ci si possono aspettare ulteriori 100-150 mm, poi si sposterà verso est interessando le zone orientali fino a sera. La quota neve nelle ore centrali della giornata salirà fino a 2000-2200 m per poi riabbassarsi solo in serata a 1500. 

I danni

Sono stati segnalati allagamenti a Brugnera, San Martino al Tagliamento, Varmo, Mereto di tomba, Latisana, San Vito al Tagliamento, Codroipo e Cordovado. Segnalata anche caduta alberi a Taipana.

Prosegue il monitoraggio dei principali corsi d’acqua, i livelli degli idrometri sono:
- a Venzone il Tagliamento alle ore 7.00 ha raggiunto il livello di 2.04 m, in aumento;
- a Madrisio il Tagliamento alle ore 7.00 ha raggiunto il livello di 3.71 m, costante
- a Latisana il Tagliamento alle ore 7.00 ha raggiunto il livello di 4.52 m, in lieve diminuzione.

Lo scolmatore del Corno ha raggiunto alle 7.00 lo scarico di 100 mc/s e la portata in eccesso confluirà
direttamente sul Corno.

Per la giornata odierna è previsto un picco di marea a Grado di 1.45 m, alle ore 11.10; livello alle ore 7.00 era di
0.94 m.

Precipitazioni

Nelle ultime ore le precipitazioni hanno raggiunto livelli significativi: a Sella Chianzutan registrati 98 mm, a Piancavallo 29 mm, nella zona di Tolmezzo 88 mm, a Manzano 7 mm, a Spilimbergo 84 mm, a San Vito al Tagliamento 70 mm.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

  • Sfreccia a 128 km/h oltre il limite: oltre mille euro di multa per il novello Hamilton

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento