Alberi caduti, mareggiate e neve a bassa quota: nuovo allerta meteo

Troppo breve la tregua dal maltempo: oggi si sono attivati 150 volontari della protezione civile con 55 mezzi

Il mare a Lignano (foto Protezione civile Lignano Sabbiadoro)

La tregua di ieri dal maltempo è già terminata. Una nuova depressione atlantica è tornata ad abbattersi anche sul Nordest, e ha costretto ad attivarsi 150 volontari della protezione civile con 55 automezzi per interventi per allagementi, acqua alta e taglio di alberi pericolanti. Per oggi pomeriggio sono previste piogge intense e addirittura molto intense sulle zone occidentali. Sulle Prealpi Carniche e in Carnia, invece, le precipitazioni previste saranno anche temporalesche.

Neve e mareggiate

Sono in arrivo nevicate intense in quota, oltre 1600-1800 m sulle Alpi, 1800-2000 metri sulle Prealpi, in serata addirittura a quote un po' più basse. Soffierà Scirocco da sostenuto a forte sulla costa, specie al pomeriggio, in rotazione a Libeccio in serata e vento da sud sostenuto o forte anche in quota. Condizioni favorevoli alle mareggiate. Acqua alta in calo nel pomeriggio.

Le previsioni

Per domani, sabato 16, si prevede al mattino bassa probabilità di precipitazioni. Dal tardo pomeriggio riprenderà la pioggia intensa, in peggioramento nella notte. La quota neve in media a 1500 circa, più alta sulle Prealpi, più bassa nella notte sul Tarvisiano. Possibile intensificazione del vento in tarda serata.

Alberi caduti e allagamenti

Si segnalano caduta alberi nei Comune di Castelnovo del Friuli, Meduno, Ragogna, Faedis. Ci sono anche allagamenti per acqua alta nei Comuni di Grado, Muggia, Trieste, Latisana, San Giorgio di Nogaro, Duino Aurisina località Villaggio del Pescatore. La marea a Grado alle ore 11:00 ha fatto registrare il valore massimo di 1,52 m (riferito allo zero Punta Salute).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viabilità

A Grado si segnala la riapertura al traffico veicolare del Centro e zona porto. Riaperta al traffico poco fa anche la strada translagunare – la regionale 352 – che collega la terraferma all'isola.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Pizzerie eccellenti" in Italia, cinque le udinesi in classifica

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Boato a Pavia di Udine, mistero attorno al fenomeno

  • La tragedia: neonata muore poco dopo essere venuta al mondo

  • Studentessa universitaria trovata morta in casa

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento